Cellipieni

Foto prodotto La frolla, ricavata da un impasto di farina, olio e vino bianco, viene riempita con la marmellata d'uva, l'uvata. Dopo che viene suddivisa con "lu carratore", mani esperte conferiscono a questi dolci, oggi noti anche con il nome di tarallucci, la forma irregolare a semicerchio di dimensioni poco piĆ¹ piccole di un uovo.

A questo punto non resta che infornare e invitare gli amici a gustare i nostri cellipieni, accompagnati da un buon bicchierino di vino cotto.

px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?