11.07.2019 | Vino e dintorni Inserisci una news

A Isera (Trento) la premiazione del Grappa World Award

Invia un commento

Massimo punteggio per la Distilleria Pezzi di Campodenno (Tn). Il 26 luglio la premiazione di 9 aziende alla Casa del Vino della Vallagarina. La categoria rientra nel Concorso Enologico Internazionale organizzato dalle Città del Vino

E' la Distilleria Pezzi di Campodenno (Trento), la regina della prima edizione del Grappa World Award, il concorso dedicato alle grappe italiane ideato dall'Associazione Nazionale Città del Vino nell'ambito del Concorso Enologico Internazionale che si è svolto a Frascati dal 30 maggio al 2 giungo di quest'anno. La Distilleria Pezzi ha conquistato una Gran Medaglia d'Oro (punteggio 93.5) con Mèmora 1950 (grado alcolico 43%, maturata in piccole botti legno), e una Medaglia d'Oro (90.75) con la Grappa Riserva Barrique 2019 (grado alcolico 41%).

 

"Questa prima edizione del concorso dedicato alle grappe italiane - afferma Paolo Benvenuti, direttore dell'Associazione Città del Vino - è stata un vero e proprio "numero zero", un esperimento destinato a crescere e a diventare un appuntamento annuale con la rassegna enologica internazionale delle Città del Vino. Vogliamo contribuire a promuovere la qualità dei nostri distillati più prestigiosi sempre mantenendo inalterato lo spirito del concorso, la valorizzazione del legame tra prodotto e territorio".

 

La premiazione della prima edizione del Grappa World Award si svolgerà il 26 luglio a Isera (Trento) presso la Casa del Vino della Vallagarina, alle ore 18. Interverranno, tra gli altri, il Presidente delle Città del Vino Floriano Zambon, il Coordinatore delle Città del Vino del Trentino Alto Adige Franco Nicolodi, l'Ambasciatore delle Città del Vino Carlo Rossi. Al termine verrà presentato e sarà degustato un particolare drink dal titolo "Gocce di Spirito".

 

Ecco il Medagliere delle solo Medaglie d'Oro premiate seguendo il criterio dell'Oiv che prevede che non si premi più del 30% dei campioni in gara:

 

Gran Medaglia d'Oro
Punti 93,50 - Distilleria Pezzi di Campodenno (Trento).
Grappa Mèmora 1950, 43%. Categoria: grappa stravecchia o riserva. Invecchiamento: piccole botti legno.

 

Medaglia d'Oro

 

Punti 90,75 - Distilleria Pezzi di Campodenno (Trento).
Grappa Riserva Barrique, 41%. Categoria: grappa stravecchia o riserva.

 

Punti 90,75 - Zanin 1895 di Zugliano (Vicenza)
Grappa Invecchiata 30 anni Monte Sabotino Selezione Gran Riserva Invecchiata, 40%. Categoria: grappa invecchiata. Invecchiamento: rovere.

 

Punti 88,00 - Kellerei Algund, Merano (Bolzano).
Grappa Gewürztraminer GRAF, 39%. Categoria: grappa aromatica.

 

Punti 87,50 - Zanin 1895 di Zugliano (Vicenza).
Grappa Cavallina Bianca Ripasso, 40%. Categoria: grappa invecchiata. Invecchiamento: rovere

 

Punti 87,50 - Distilleria Sibona, Piobesi d'Alba (Cuneo).
Grappa di Moscato, 40%. Categoria: grappa invecchiata. Invecchiamento: rovere.

 

Punti 87,50 - Nannoni Grappe, Paganico (Grosseto).
Grappa Gente di Maremma, 42%. Categoria: grappa giovane.

 

Punti 87 - Distilleria Franceschini di Cavaion Veronese (VR)
Grappa Stravecchia di Recioto Amarone - Alcol: 45% Categoria: grappa stravecchia

 

Punti 87 - Kellerei Algund Merano (Bolzano)
Grappa Goldmuskateller GRAF Alcol: 39% - Categoria: grappa aromatica

 


Tag: città del vino, concorso enologico internazionale, Grappa World Award


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?