26.11.2013 | Cultura e Tradizioni Inserisci una news

Cosa si beve quando è freddo?

Invia un commento

Cioccolata calda, bombardino, punch, parampampoli, Jäger tee, caffè alla valdostana nella grolla. Cosa si beve quando nevica e fa freddo?

CIOCCOLATA CALDA

I golosi aspettano la neve e l'inverno per potersela concedere senza troppi sensi di colpa.
Degli amanti di cioccolata calda, possiamo tracciare due grandi gruppi: quelli che la preferiscono densa, simile a un budino e quelli che prediligono la cioccolata calda liquida, dove magari intingere biscotti e dolci vari.

 

CAFFÈ ALLA VALDOSTANA

E' un caffè arricchito da grappa bianca, punch all'arancia e Génépy (liquore tipico della tradizione valdostana, da sempre apprezzato per le sue notevoli qualità aromatiche e digestive) che si beve insime nella grolla o coppa dell'amicizia. si mette dello zucchero sul bordo dell'apertura, si dà letteralmente fuoco al contenuto si lascia che la fiamma viva caramelli lo zucchero del bordo, bagnando lo stesso di tanto in tanto, aiutandosi con un cucchiaio. Si versa il caramello ottenuto nella coppa. Si chiude la grolla con il coperchio e si degusta la bevanda in compagnia à la ronde, curandosi di tappare con i pollici i beccucci adiacenti a quello dal quale si beve, passandosi la coppa senza mai appoggiarla sul tavolo, se non dopo che sia finita tutta la bevanda.

 

PUNCH

E' una bevanda tipica anche questa, che in casa sprigiona sempre un buonissimo profumo, amato anche da chi non la beve. A base di alcool, acqua calda, zucchero, scorza di limone, arancia o mandarino ed erbe aromatiche di vario tipo, il punch è l'ideale per chi vuole scaldarsi. Ne esistono numerose varianti: al mandarino, al naturale, all'arancia o alla livornese.

 

JÄGER TEE

Detto anche Tè del cacciatore è una bevanda fatta di tè nero, obstler (una particolare grappa alla frutta), rum ed erbe. È una bevanda tipica dei paesi di area tedesca, molto semplice da preparare.

Viene anche venduto nei negozi in bottiglia, in modo che sia semplice diluirlo in acqua bollente a casa (1/3 di bevanda e il resto acqua calda).

 

VIN BRULE'
A base di vino, tradizionalmente rosso, zucchero e spezie, è una bevanda semplice da preparare, che si consuma solitamente nel periodo dell'Avvento e si trova spesso nei mercatini di Natale.

Un matrimonio culinario riuscito è senz'altro quello fra castagne e vin brulè.

 

BOMBARDINO

A base di panna, Vov caldo o zabajione brandy e caffè, anche se la ricetta può variare a seconda delle zone, il bombardino ha un sapore marcato e una consistenza densa.

Si trova spesso nelle baite e sulle piste da sci.

 

PARAMPAMPOLI

E' una bevanda alcolica servita alla fiamma, tipica della Valsugana.

Il parampampoli si ottiene mescolando caffè, grappa, vino, zucchero, miele e altri aromi. Dopo aver agitato la bottiglia si mette il liquido in un pentolino e lo si porta ad ebollizione.

All'apparire delle prime bolle si dà fuoco al Parampampoli con un fiammifero e, mescolando dolcemente, lo si serve ancora fiammeggiante in tazzine robuste.


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?