07.09.2011 | Eventi Inserisci una news

Uto Ughi a Paestum per "Il Racconto delle Pietre"

Invia un commento

“Il Racconto delle Pietre - la provincia di Salerno tra miti e tradizioni” è un progetto, finanziato a valere sul POR FESR Campania 2007/2013, Asse 1, Obiettivo Operativo 1.9, che vede la Provincia di Salerno in qualità di Capofila di un partenariato nel quale c’è anche il Comune di Capaccio Paestum. L’iniziativa ha previsto e prevede una serie di appuntamenti e di attività culturali mirate al potenziamento dell’offerta turistica locale del comprensorio salernitano, anche in un’ottica di destagionalizzazione. L’Area Archeologica di Paestum sarà la cornice degli spettacoli di risonanza nazionale ed internazionale che andranno in scena il 7 e 8 settembre prossimi.

Mercoledì 7 Settembre alle ore 21.00, nello spazio adiacente al Tempio di Cerere, sarà protagonista la grande musica classica con il concerto di Uto Ughi e I Filarmonici di Roma. Il celebre violinista si esibirà nella veste di direttore e solista con l'orchestra da lui fondata, in un programma di straordinario fascino e virtuosismo, su musiche di J.C. Bach, Pugnani / Kreisler, Mozart e Paganini. L'ingresso è libero per un massimo di circa 500 posti.

Giovedì 8 Settembre, alle ore 21.00, sarà invece la volta del Teatro d'autore con "Upupa My Dream is My Rebel King 2", scritto e diretto da Antonio Orfanò, con Lorenza Caroleo. Lo spettacolo di Antonio Orfanò, "è una parabola sulla fragilità dell'uomo, una 'radiografia' psicanalitica delle sue debolezze, una leggenda moderna su temi antichi che però non soffre di risvolti pessimistici perché, alla fine di un'avventura realisticamente cruenta, trionfa comunque la fantasia. (Emilia Costantini, Corriere della Sera). Anche in questo caso, ingresso libero per un massimo di 500 posti circa.

"Si tratta di due appuntamenti importanti – dichiara il consigliere Carmine Caramante – delegato al Turismo, Sport e Spettacolo – che, insieme ad altri che fanno parte del programma della rievocazione dell'Operation Avalanche 1943, contribuiranno ad allungare il già denso e prestigioso cartellone degli eventi estivi che tutti hanno avuto modo di apprezzare da giugno ad agosto. Un ringraziamento doveroso va alla Provincia di Salerno e al Presidente Edmondo Cirielli e un particolare plauso va rivolto al dirigente del settore Turismo, Sport e Spettacolo della Provincia, il dottor Ciro Castaldo che, insieme al suo staff, ha curato il progetto".


Tag: paestum, settembre, UTO UGHI


Invia un commento:

px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?