22.06.2010 | Vino e dintorni Inserisci una news

Falanghina e Aglianico secondo Adolfo Spada

Invia un commento

Cari amici oggi “Il profumo del gusto” si trasferisce in Campania per scoprire una realtà vitivinicola davvero interessante. Si tratta dell’azienda “Adolfo Spada”...

Approfitto per salutare tutti gli amici produttori campani che rinnovano continuamente la fiducia nel mio lavoro quotidiano con le mail e le campionature che mi arrivano attraverso "Gli Stappati". Grazie a tutti voi! La mia disponibilità come molti sanno è totale... e ricordate NON pagate per far assaggiare i vostri vini. Non cadete nel tranello di cui alcuni produttori mi scrivono.

E adesso le degustazioni dei vini dell'azienda Adolfo Spada

 

Igt Roccamonfina Falanghina Gallicius 2009

Falanghina (100%)

Un vino fatto con "delicatezza di stile". Intenso e di buona lunghezza. Sentori di erbe aromatiche s'intrecciano a toni floreali di rosa bianca e ginestra; odori di mela limoncella, pesca e agrumi. Buona la complessità generale e l'equilibrio olfattivo. Al palato una centralità più fruttata e piccoli allunghi minerali. Freschezza ben modulata sul passo di bocca. Il finale è un po' dispersivo, non molto nitido. Chiusura amarognola piacevole. Un vino ben fatto. Si nota attenzione nelle diverse fasi di lavorazione e un potenziale nascosto che forse non tarderemo a scoprire.

Flores 2009

Gli autoctoni Falanghina (85%) e Fiano (15%)

Sentori di burro in fase di apertura, erbe aromatiche e scorza di agrumi. Poi si stempera evidenziano una bella complessità. Non mancano sentori speziati – vaniglia, legno di cedro, tabacco-, di fiori gialli e delicate note di frutta matura e in confettura. Appena "buccioso". Intenso e persistente. Sottili allunghi minerali. Equilibrato. Al palato ha corpo, intensità e lunghezza. Precisione aromatica, vivacità acida e decisa sapidità. Conserva una sensazione di leggera "tannicità". Ottimo vino.

Igt Roccamonfina Piedirosso Sabus 2009

Aglianico (1/3) Piedirosso (1/3) Montepulciano (1/3)

Rosso rubino di ottima intensità e tonalità con riflessi violacei. Il naso è immediato con sentori nitidi di frutta rossa e spezie. Si nota un tocco di "selvatico" che lo rende intrigante. Intenso e di buona persistenza. Qualche traccia vinosa e una leggera sovrapposizione alcolica sul finale erbaceo. Naso di sufficiente complessità, piacevole nel suo insieme ma che deve ancora raggiungere un migliore equilibrio. More, lampone sfumature, erbe aromatiche, caffè, cacao, prugne, ribes. Al palato questa necessità di equilibrio si nota di più. Slancio acido, tannino ruvido e un'espressione aromatica ancora un po' chiusa. Intenso e persistente. Asciuga sul finale. È un buon vino cui serve ancora un po' di tempo per raggiungere un maggiore equilibrio tra naso e bocca. Buon vino.

Igt Roccamonfina Aglianico Gallicius 2008

Intenso e persistente. Dopo un'evidenza leggermente balsamica in fase di apertura distende toni più morbidi di frutta rossa e nera. Sottigliezze floreali e una delicata nota salmastra molto piacevole. Di buona precisione. Si nota: more, ciliegia, marasche, prugne, viole, iris, pepe verde. Al palato è intenso e di buona persistenza. Manca un po' di precisione. Il tannino è marcato di quella ruvidità ancora in evoluzione. Acidità ben modulata e sottile sapidità. Buon vino.

Igt Roccamonfina Aglianico Gladius 2007

Più complesso e avvolgente al naso rispetto al "Gallicius" anche se accomunati dalla piacevole tensione gustativa che al palato vibra e invita a ogni sorso. Naso speziato con sentori di frutta rossa e nera matura. Tracce di confettura. Note minerali che arricchiscono il bouquet. Bocca dinamica, tannica, intensa e persistente. Asciuga sul finale. Si sente la mancanza di un po' di precisione al naso come in bocca comunque sia è un vino più che buono.

Guarda il blog

Seguimi su twitter

Biografia autore

 

 


Tag: falanghina, campania, aglianico, Flòres, fiano, gli stappati, Fabio Magnani, adolfo spada


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?