11.06.2017 | Vino e dintorni Inserisci una news

Decanter World Wine Awards 2017, I Vini Italiani Premiati

Invia un commento

Credo che con circa 18.000 ( diciottomila ) campioni questo sia il concorso piu’ grande del mondo.

Troviamo anche il concorso di Vienna che si colloca molto bene con i suoi 12/13.000 vini in competizione, segue il Concours Mondial de Bruxelles che in questa 24° edizione del 2017 ha superato i 9.000 campioni !

La Francia è la leader incontrastata dei Decanter World Wine Awards 2017 (Dwwa), che sono stati svelati qualche giorno fa, ma bisognerebbe fare il calcolo dei vini presentati da ogni singola nazione in rapporto ai premi conseguiti !

I cugini d'oltralpe hanno ottenuto,ben 8 delle più prestigiose, le Platino-Best in show, sulle 34 complessivamente assegnate. Tra i Paesi ad aver ricevuto questo riconoscimento, anche i vini dell'America latina, con tre argentini premiati, due dell'Uruguay e uno del Cile. Con tre medaglie anche Australia, Spagna e Italia. Il premio quest'anno è alla sua quattordicesima edizione. Sono stati quasi 18 mila i campioni giudicati dai più autorevoli esperti e professionisti del wine business. Il premio è riconosciuto a livello internazionale per l'affidabilità del loro rigoroso processo di degustazione e selezione.

L'Italia torna a casa con un ricco medagliere: oltre alle tre citate Platino-Best in show, sono 16 le medaglie di platino conquistate, 58 ori, 525 gli argenti e 1.302 quelle di bronzo.

Di seguito le medaglie aggiudicate ai vini italiani

PLATINO BEST IN SHOW

Bartali, Chianti Riserva 2013

Ciabot Berton, Rocchettevino, Barolo 2012

Montonale, Orestilla, Lugana 2015

( Ricordo che questo Lugana è stato proclamato il miglior vino bianco del mondo, ovvero di tutta la competizione )

 

PLATINO

Carobbio, Leone Sangiovese, Toscana 2013

Donnafugata, Ben Ryé, Passito di Pantelleria 2014

Fattoria La Vialla, Riserva, Vin Santo Occhio di Pernice 2010

Franchetto, La Capelina Garganega, Soave 2015

Grasso Giacosa Spessa, Barbaresco Riserva 2011

Guerrieri Rizzardi, 3 Cru, Amarone della Valpolicella Classico 2012

Il Passo, Alberi in Piano, Aglianico del Vulture 2013

Lodali Lorens, Barbera d'Alba 2015

Malibràn, Ruio Brut, Prosecco di Conegliano Valdobbiadene Superiore 2016

Mazzei Castello Fonterutoli, Chianti Classico Gran Selezione 2013

Montegrande, Passito, Fior d'Arancio Colli Euganei 2011

Planeta, Chardonnay, Menfi 2015

Poggio al Tesoro, Sondraia, Bolgheri Superiore 2013

Tonello Brut, Lessini Durello 2012

Villa al Cortile, Brunello di Montalcino 2012

Zonin, Valpolicella Ripasso Superiore 2015

 

ORO

Arcanum Valadorna, Toscana 2011

Azienda Agricola Cagliero, Ravera, Barolo 2012

Baldi Pierfranco, Balau, Barbera d'Asti Superiore 2011

Batasiolo, Briccolina, Barolo 2012

Belcolle, Monvigliero, Barolo 2013

Berlucchi, Palazzo Lana Extrême Riserva Extra Brut, Franciacorta 2007

Borgo Paglianetto, Jera, Verdicchio di Matelica Riserva 2012

Cà dei Maghi, Valpolicella Classico Superiore Ripasso 2011

Campo alla Sughera, Arnione, Bolgheri Superiore 2013

Cantina Valle Isarco, Aristos Grüner Veltliner, Alto Adige Valle Isarco 2015

Cantina Valle Isarco, Aristos Sylvaner, Alto Adige Valle Isarco 2015

Cantina Valpolicella Negrar, Poggio al Lago, Valpolicella Classico Superiore Ripasso 2015

Cantina Valpolicella Negrar, Vigneti di Jago, Amarone della Valpolicella Classico 2011

Cantine San Marzano, Vindoro Negroamaro, Salento 2014

Carobbio, Chianti Classico Riserva 2013

Ca'Rugate, Campo Lavei, Valpolicella Superiore 2015

Casa E. di Mirafiore, Barolo 2013

Cascina del Monastero, Bricco Rocca Riund, Barolo Riserva 2010

Castel Sallegg, Pratum, Alto Adige/Südtirol 2014

Castello Romitorio, Filo di Seta, Brunello di Montalcino 2012

Ciabot Berton, Roggeri, Barolo 2012

Famiglia Cecchi Villa Cerna Primocolle, Chianti Classico 2014

Famiglia Marrone, Barolo 2013

Fattoria La Vialla, Vin Santo del Chianti 2013

Fazi Battaglia, Massaccio, Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore 2015

Ferruccio Deiana, Ajana, Isola dei Nuraghi 2013

Ferruccio Deiana, Oirad, Isola dei Nuraghi 2014

Giacomo Vico, Roero Riserva 2012

Giordano, Primitivo di Manduria 2015

Giovanni Rosso, Berry Bros. & Rudd, Barolo 2012

Grasso Matiné, Barbera d'Alba 2011

Guidi, Chianti Classico Riserva 2013

L'Astemia Pentita, Cannubi, Barolo Riserva 2011

Lodali, Lorens, Barolo 2013

Mannucci Droandi, Chianti Colli Aretini 2015

Marisa Cuomo, Fiorduva, Costa d'Amalfi 2015

Masottina, Brut, Prosecco Treviso

Nicolis Ambrosan, Amarone della Valpolicella Classico 2008

Oliviero Toscani, Quadratorosso, Toscana 2015

Palari, Faro 2011

Peter Zemmer, Crivelli Riserva Chardonnay, Alto Adige/Südtirol 2014

Peter Zemmer, Pinot Grigio, Alto Adige/Südtirol 2016

Pio Cesare, Ornato, Barolo 2013

Primosic, Klin, Collio 2011

Quota 101, Il Gelso di Lapo Passito, Fior d'Arancio Colli Euganei 2013

Rivetto Leon, Barolo Riserva 2011

Rocca delle Macìe, Sergio Zingarelli, Chianti Classico Gran Selezione 2013

Sensi, Forziere, Chianti Classico Riserva 2013

Socré, Roncaglie, Barbaresco 2012

Tenuta di Tavignano, Misco, Verdicchio dei Castelli di Jesi Riserva Classico 2014

Tenuta Stefano Farina, Barolo 2012

Tenute Perini, Campochiaro Vermentino Passito, Toscana 2011

Tenute Piccini, Brunello di Montalcino 2012

Vallone Graticciaia, Salento 2012

Villa Canestrari, 1888, Amarone della Valpolicella Riserva 2009

Villa Mattielli, Amarone della Valpolicella 2013

Viotti, Albarossa, Piemonte 2011

Voerzio martini, La Serra, Barolo 2013


Tag: concorso, Decanter, londra, wine challenge


Invia un commento:

px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?