13.04.2018 | Normative Inserisci una news

Ormai sono tutti fuori legge…

Invia un commento

…La Monsanto, che continua a pubblicizzare e vendere il Glifosate, vietato dalle norme europee di agricoltura integrata obbligatoria per tutti gli agricoltori (Decisione CE del 30.12,1996 All. 1 Norme OILB), che non prevede uso di disseccanti chimici totali… tantomeno chiamandola falsa semina, in quanto con questo termine si intende… il lasciar nascere le erbe per interrarle e non disseccarle…

...Lo Stato italiano, che invece di applicare le norme UE sulla produzione Integrata come livello minimo stabilito per la sicurezza ambientale e sanitaria dell'attività agricola, consente uso di pesticidi chimici sintetici pericolosi per la salute, senza obblighi di tecniche sostitutive prioritarie, rispettose del Principio di Precauzione Europeo.

Trasformando così la Produzione Integrata... in Pesticidi Integrati...

Ed inventandosi addirittura due livelli di Produzione Integrata (una obbligatoria e l'altra facoltativa), nessuno dei quali rispettoso delle norme minime di tutela comunitarie...

...al fine di consentire alle Regioni di pagare con i soldi delle nostre tasse l'acquisto del Glifosate... invece che la sua sostituzione...

Quando a livello UE si è stabilito che l'Agricoltura integrata è obbligatoria per tutti come requisito minimo per coltivare.

E pertanto non può godere di Pagamenti dei Agroambientali previsti nei PSR Regionali solo per impegni facoltativi (tantomeno per comprare il Glifosate).

...Le Regioni, molte delle quali finanziano attraverso i pagamenti agroclimatico ambientali l'acquisto di Glifosate... chiamandola illegittimamente "Agricoltura Conservativa" o "Integrata Volontaria"...

...La Commissione UE – DG Agri, coordinata dal Dr. Gianfranco Colleluori, che continua ad approvare queste schifezze al 400%, da circa venticinque anni...

Non si capisce cosa si aspetta ancora a denunciare penalmente tutte quesle illegittimità ...oltretutto "probabilmente mortali" per molti esseri Umani

PS – Il Glifosate essendo classificato dallo IARC di Lione "probabile cancerogeno" dovrebbe essere automaticamente vietato dagli stati membri...

A dire il Vero, un DM Sanità stabilisce che il Glifosate è vietato in tutti gli ambiti frequentati dalla popolazione...

...agricoltori inclusi ovviamente... O i campi coltivati non sono frequentati da esseri umani?

Fermiamo questo Scempio Criminale ? !!!

Inviate le vostre firme a questo indirizzo :

[email protected]

Giuseppe Altieri, Agroecologo, Associazione Attuare la Costituzione

Paolo Maddalena, Vice Presidente Emerito della Corte Costituzionale

Prof. Stefano Maini, Università di Bologna

Grazia Cappugi, Presidente Emerita di Sezione del Consiglio di Stato

Dr. Pietro Perrino, Dirigente di ricerca emerito CNR Istituto del Germoplasma di Bari

Dr. Luigi Montano, Uroandrologo – Presidente Ass. ECOFOODFERTILITY, Presidente Società Italiana di Riproduzione Umana

Prof. Miguel A. Altieri, Agroecologo Università di Berkeley – California

Dr.ssa Clara Nicholls, Università di Berkeley California – Presidente SOCLA (Soc. Latino Americana per l'Agroecologia)

Johannes dr. Fragner-Unterpertinger, Comitato promotore per il comune di Malles libero da pesticidi

Dr. Giancarlo Ugazio, Patologo Ambientale

Dr.ssa Rita Ghiringhelli, Coordinatrice progetto di legge per la tutela degli ammalati di patologie ambientali

Virgilio Violo, Giornalista – Flipnews

Maurizio Fratta, Giornalista – l'Altrapagina

Paolo D'Arpini – Circolo Vegetariano

Dr. Franco Libero Manco – Presidente AVA

Dr.ssa Patrizia Gentilini Oncoematologa – ISDE

grazie a Roundup Platinum

versione online

http://www.tecnovap.it/public/mat/dicono-di-noi/dicono_di_noi_allegato_id11.pdf

Falsa la semina, autentici i risultati

Grazie a Roundup Platinum e alla tecnica della falsa semina del riso è possibile controllare malerbe come il riso crodo e altre infestanti divenute nel tempo resistenti a diverse famiglie chimiche di erbicidi

Scopri Roundup Platinum

Le pratiche di diserbo in risaia sono tema per autentici specialisti, necessitando competenze botaniche, malerbologiche e di gestione dei livelli delle acque, variabile fondamentale nel successo di una strategia di controllo delle infestanti, specialmente quando si debbano fronteggiare popolazioni resistenti.

La tecnica più efficace in tal senso è quella della falsa semina, realizzata allagando la risaia non appena le condizioni siano favorevoli alla germinazione delle malerbe, crodo innanzitutto, salvo poi asciugare le camere ed effettuare un diserbo conRoundup Platinum sulle piante appena emerse alla dose di 3 L/ha per crodo e giavoni già alla loro prima foglia vera.

Una volta eliminate le infestanti è quindi possibile organizzare la semina vera e propria, contando su molteplici vantaggi:

• Eliminazione in pre-semina della competizione della maggior parte delle infestanti

• Semplificazione dei successivi diserbi di post-emergenza

• Controllo più efficace di riso crodo nel tempo, anche in presenza di popolazioni resistenti agli imidazolinoni

• Eliminazione di ogni tipologia di malerbe resistenti, anche di giavoni

• Economicità dell'applicazione in rapporto al risultato ottenuto

La falsa semina effettuata ad anni alterni dà infine la possibilità di alternare varietà di riso a ciclo corto, necessario alla falsa semina, e a ciclo lungo, caratterizzate da maggior produttività. Anche in tal caso, i benefici di tale pratica si avvertono sensibilmente anche in presenza di malerbe resistenti, le quali non riescono a moltiplicarsi numericamente da un anno con l'altro.

VISITA IL SITO DI ROUNDUP

I prodotti Roundup sono agrofarmaci a base di glifosate autorizzati dal Ministero della Salute. Per relativa composizione e numero di registrazione si rinvia alle relative pagine prodotto sul sito internet. Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sui prodotti. Nell'applicazione dei prodotti seguire attentamente le modalità e le avvertenze riportate in etichetta. Si richiama l'attenzione sulle frasi e simboli di pericolo riportati in etichetta.

Monsanto Agricoltura Italia S.p.A.

Via Spadolini 5 – 20141 Milano (MI)

a


Tag: ambiente, diserbanti, chimica, veleni, monsanto, roundup, distruzione


Invia un commento:

px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?