16.09.2010 | Vino e dintorni Inserisci una news

E' nata a Genova l'AIE, Associazione Nazionale Etnogastronomi

Invia un commento

Nasce a Genova l'Associazione Nazionale Etnogastronomi. Un gruppo creativo orientato all’elaborazione di progetti, iniziative e manifestazioni che promuovano la cultura etnogastronomica e lo sviluppo locale in senso economico, culturale, turistico, tecnologico, occupazionale.

Nasce a Genova l'Associazione Nazionale Etnogastronomi. Tra gli scopi primari il costituirsi come gruppo creativo orientato all'elaborazione di progetti, iniziative e manifestazioni che promuovano la cultura etnogastronomica e lo sviluppo locale in senso economico, culturale, turistico, tecnologico, occupazionale.

Ma che cosa è l'etnogastronomia?

Oggi più che mai le tradizioni alimentari meritano di esser percorse anche nei loro aspetti culturali, perché cibi e vini, antropologicamente, rinviano al contesto (ambientale, storico...) che li ha generati, e che le accelerazioni globali pongono purtroppo a rischio.

Etno-gastronomia è dunque l'intento di svelare agricolture, usi, ricette, persone senza trascurare lo sfondo geografico e temporale sul quale esse si stagliano e si perpetuano, né gli aspetti simbolici e le evocazioni che esse realizzano.

E' una disciplina conviviale, si nutre di sinergie e dialogo, perché approfondire dal vivo ciò che è buono e "local" rappresenta il modo migliore di tutelarlo, valorizzarlo giorno per giorno significa promuoverlo all'esterno, o addirittura recuperarlo.

E' inoltre una disciplina che intende coinvolgere e aggregare appassionati, produttori, imprese dell'ospitalità, cuochi e sommelier, giornalisti, scuole e formatori..., perché nel nostro Paese – ben più che altrove - il food&wine deve poggiare su un concorso di voci vasto e qualificato.

E che cosa è l'AIE?

Con tali finalità nasce a Genova l'AIE, Associazione Italiana Etnogastronomi, presieduta da Umberto Curti, ideatore di Ligucibario, sito intensamente etno-gastronomico, per dar vita ad un movimento di pensiero, indipendente, apolitico e trasversale, che per la propria parte supporti il miglior made in Italy e il miglior made in Liguria enogastronomico.

Nel rispetto assoluto per quel che territorio, storia e ruralità hanno saputo perpetuare sin qui; e nell'intento appassionato di proporre questo tesoro di riti, di sapienze, di alimenti e percorsi con una filosofia adeguata ai tempi. Parole, immagini, dialoghi, assaggi, ma lontano dai soliti nomi, dai soliti temi e dai soliti metodi. Per favorire inoltre quelle ricadute turistiche, socioeconomiche ed occupazionali che cibo e vino potrebbero - e devono - anche in Italia e Liguria immediatamente indurre.

L'Associazione persegue fra i propri scopi primari il costituirsi come gruppo creativo orientato all'elaborazione di progetti, iniziative e manifestazioni che promuovano la cultura etnogastronomica e lo sviluppo locale in senso economico, culturale, turistico, tecnologico, occupazionale...

La vita associativa, e le iniziative via via poste in essere (eventi, partenariati, attività di ricerca, pubblicazioni, formazione...), intendono dunque "ribadire" i temi della convivialità, dell'incontro, dell'interculturalità, della connessione tra saperi, integrando apporti, approcciando competenze e punti di vista diversi.

Per informazioni, http://etnogastronomi.blogspot.com

 


Tag: vino, TERRITORIO, turismo, blog, cultura, cibo, storia, ligucibario, umberto curti, etnogastronomia, Associazione Nazionale Etnogastronomi


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?