26.10.2018 | Eventi Inserisci una news

Alassio (SV): capitale per un giorno del Metodo Classico italiano

Invia un commento

Presso il Diana Grand Hotel di Alassio lunedì 5 novembre andrà in scena la prima edizione di Alassio in Bolla

I grandi vini Metodo Classico italiani: tanti vitigni, terroir diversi, microclimi che spaziano dalle montagne più alte giù, fino al mare, da nord a sud della nostra penisola.

Il mondo delle bollicine italiane è un mosaico di territori nei quali centinaia di cantine, piccole e grandi producono grandissimi vini.

 

Questo mosaico si comporrà per un giorno durante la prima edizione di Alassio in Bolla che andrà in scena lunedì 5 novembre dalle ore 12 alle 20, con 68 produttori di vini Metodo Classico provenienti da tutta Italia che si riuniranno nel Salone delle Feste del Diana Grand Hotel di Alassio per far conoscere agli operatori del settore, alla stampa specializzata e a tutti gli estimatori di bollicine le loro etichette più prestigiose.

 

Un evento nel quale sarà possibile degustare e apprezzare oltre 170 etichette di bianchi e rosé provenienti dall'Alta Langa e dal Piemonte, dall'Oltrepò Pavese così come da tutta la Lombardia, dal Trentino e dalla Franciacorta a fianco di zone vinicole forse meno note e celebrate ma che custodiscono tesori enologici che non aspettano altro che di essere scoperti e apprezzati, come il Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Emilia Romagna, Puglia, Veneto, Sicilia, Sardegna... un vero e proprio giro d'Italia delle bollicine!

 

Accompagnati da una selezione di eccellenze gastronomiche rigorosamente Made in Italy, i vini Metodo Classico italiani si racconteranno per un'intera giornata, in un ambiente professionale ed elegante affacciato sul meraviglioso Golfo di Alassio: una cornice perfetta per un quadro di sapori e saperi meravigliosi.

 

Questo l'elenco dei produttori presenti:

 

VALLE D'AOSTA

Cave Mont Blanc – Morgex (AO)

Maley – Brissogne (AO)

 

PIEMONTE

Cantine Damilano – Barolo (CN)

Cuvage – Acqui Terme (AL)

Deltetto 1953 – Canale (CN)

Erpacrife – Castagnole delle Lanze (AT)

Podere Rocche dei Manzoni – Monforte d'Alba (CN)

Villa Sparina – Gavi (AL)

 

ALTA LANGA

Azienda Agricola Marcalberto – Santo Stefano Belbo (CN)

Azienda Agricola Avezza – Canelli (AT)

Cascina Bretta Rossa – Tagliolo Monferrato (AL)

Cantine Coppo – Canelli (AT)

Contratto – Canelli (AT)

Enrico Serafino – Canale (CN)

Fontanafredda – Serralunga d'Alba (CN)

Fratelli Gancia – Canelli (AT)

Giulio Cocchi spumanti – Cocconato (AT)

 

LIGURIA

La Vecchia cantina Calleri – Albenga (SV)

Vis Amoris – Imperia

 

LOMBARDIA

Cà Lojera – Sirmione (BS)

Calatroni vini - Montecalvo Versiggia (PV)

Azienda Agricola Rizzini – Monticelli Brusati (BS)

 

FRANCIACORTA

Barone Pizzini – Provaglio d'Iseo (BS)

Camossi – Erbusco (BS)

Castello Bonomi – Coccaglio (BS)

Ferghettina – Adro (BS)

Le Marchesine – Passirano (BS)

Mosnel – Camignone (BS)

Quadra Franciacorta – Cologne (BS)

Azienda Agricola Uberti – Erbusco (BS)

Villa Crespia – Adro (BS)

 

LAGO DI GARDA

Costaripa - Moniga del Garda (BS)

 

OLTREPO' PAVESE

Alessio Brandolini – San Damiano al Colle (PV)

Ballabio - Casteggio (PV)

Cà del Gè di Enzo Padroggi – Montalto Pavese (PV)

Cantine Cavallotti – Cigognola (PV)

Giorgi Vini – Stradella (PV)

Guerci – Casteggio (PV)

zienda Agricola Monsupello - Torricella Verzate (PV)

Piccolo Bacco dei Quaroni – Costa Montefedele (PV)

Prime Alture Vini – Casteggio (PV)

Rossetti & Scrivani – Montebello della Battaglia (PV)

Terre d'Oltrepò – Broni (PV)

Torrevilla – Torrazza Coste (PV)

Travaglino - Calvignano (PV)

 

VENETO

Tessère – Noventa di Piave (VE)

 

TRENTINO ALTO ADIGE

Cantina Altemasi – Ravina (TN)

Albino Armani – Marano di Valpolicella (VR)

Azienda Agricola Mario Baldessari – Povo (TN)

Cantine Monfort – Lavis (TN)

Cesarini Sforza Spumanti- Trento

Cantine Ferrari - Trento

Maso Martis - Trento

Cantina Moser -Trento

Nicolodi Alfio – Cembra (TN)

Cantina Pelz – Cembra (TN)

Rotari – Mezzocorona (TN)

 

FRIULI VENEZIA GIULIA

Villa Parens – Farra d'Isonzo (GO)

 

EMILIA ROMAGNA

Cantina Davinci – Montale (MO)

Illica vini biologici – Vernasca (PC)

Monte delle Vigne - Ozzano Taro (PR)

Tenuta Santa Lucia – Mercato Saraceno (FC)

 

MARCHE

Federico Mencaroni Vini – Corinaldo (AN)

 

ABRUZZO

Citra Vini – Ortona (CH)

 

PUGLIA

D'Araprì – San Severo (FG)

 

SICILIA

Firriato – Paceco (TP)

Murgo Tenuta San Michele – Santa Venerina (CT)

 

Quota di ingresso: € 30,00 per persona, che potrà essere versata tramite il servizio Pay Pal direttamente in fase di accredito o mezzo bonifico bancario sul c/c intestato a Macramé – Dire Fare Mangiare della Banca d'Alba – filiale di Alassio (IBAN IT90X0853049240000380102520)

L'ingresso alla degustazione sarà infatti garantito a fronte del pagamento della quota di partecipazione, pertanto è consigliato accredito e versamenti anticipati.

Per tutte le informazioni su Alassio in Bolla è possibile consultare il sito www.macrame-alassio.it, oppure inviare una mail a [email protected] o telefonare al numero 366 4815006.

 

*****************************

 

IL CONSORZIO MACRAMÉ - DIRE FARE MANGIARE

 

L'amore per il proprio territorio si manifesta in tanti modi: per sette ristoratori alassini, è stato unire le forze e creare occasioni per portare Alassio nel mondo e il mondo ad Alassio attraverso il Consorzio Macramé- Dire Fare Mangiare.

Nato nel 2012 con la volontà di creare occasioni di far conoscere la perla della Riviera Ligure attraverso le sue eccellenze, i suoi sapori e i suoi profumi, il Consorzio Macramè – Dire, Fare, Mangiare organizza Un Mare di Champagne che, nel corso delle sue sei edizioni, si è affermato come uno degli eventi di spicco, nel panorama italiano, dedicato alle preziose bollicine francesi.

Con Un Mare di Bolle, che riprende il format vincente della manifestazione sullo Champagne, il Consorzio Macramé intende far confluire ad Alassio il mondo dei grandi e piccoli produttori italiani di spumanti, per far conoscere le mille sfaccettature di questi vini in tutta la loro ricchezza e nelle loro sorprendenti differenze.

 

Silvana Albanese

Luciano Pavesio


Tag: bollicine, bolla, classico, Diana, Metodo, Alassio, Macramé


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?