29.11.2012 | Eventi Inserisci una news

Il 3 dicembre Golosaria al Castello di Rivoli (TO)

Invia un commento

La manifestazione sarĂ  un laboratorio, un vero e proprio salotto di incontro e di scambio di idee sui modelli della ristorazione che verrĂ  e sul futuro del mercato del vino

Gli artigiani radiosi, quelli che rappresentano il nerbo della cultura materiale di un territorio, saranno i protagonisti dell'edizione 2012 di Golosaria organizzata da Papillon al Castello di Rivoli, a pochi chilometri da Torino, per lunedì 3 dicembre.

Secondo Paolo Massobrio due sono i pilastri dell'enogastronomia piemontese: la ristorazione di qualità, che anche in momenti di crisi non demorde, e i produttori di vino. Ad entrambi i mondi, col contorno dei 50 migliori artigiani del gusto premiati in questi anni, è dedicata la giornata di Golosaria che si aprirà alle ore 11 con gli Stati Generali della Ristorazione Piemontese per fare il punto sul sistema della ristorazione piemontese.

 

Ghiotta novità a pranzo, grazie alla formula "bistrot" denominata "Combal. 2015" con cui l'estroso chef Davide Scabin per un giorno ha voluto aprire il suo locale a tutti, abbracciando una formula in uso da tempo nelle capitali mondiali come Parigi, Londra, New York, cioè la tendenza della "Bistronomie" o del "Gastrobistrot", vale a dire una grande cucina che riesce a ridurre i costi lavorando sulla leva del numero di coperti serviti, mantenendo eccellenti materie prime, grandi tecniche organizzative di cucina e un ottimo servizio di sala e vini.

Tre i turni previsti, uno a pranzo (ore 13-14.30) e due la sera (19-20.30 e 21-22.30) con la possibilità di un piatto a scelta a 16,90 euro o un menu degustazione al prezzo speciale di 39.90 euro, con caffè e bevande comprese.

 

Grande spazio nel pomeriggio alle 15 per la presentazione della 21^ edizione della GuidaCriticaGolosa, che recensisce in 738 pagine i migliori produttori e negozi di Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Liguria e Costa Azzurra, suddivisa per sezioni, dalla ristorazione e hotel alle cantine e negozi enogastronomici di qualità.
In tutto sono infatti 4.638 le mete segnalate sulla Guida dove andare a colpo sicuro: 1.124 ristoranti, 1.628 negozi e produttori di cose buone, 545 hotel e 1.341 cantine.

I particolare i produttori e le eccellenze gastronomiche della regione Piemonte recensiti sulla GuidaCriticaGolosa sono in tutto 2.319 così suddivise: 902 cantine, 380 ristoranti, 647 negozi e produttori di cose buone, 390 hotel.
Altra novità è la declinazione dei prezzi dei singoli piatti per ciascuna recensione dei ristoranti poichè ormai il menu classico all'italiana (antipasto, primo, secondo e dolce) sia sempre più spesso soppiantato da molti consumatori da un pasto "alla carta".

 

Nel pomeriggio del 3 dicembre sono attesi inoltre anche i produttori di vino, che dialogheranno a partire dalle 17,30 sul loro futuro con il direttore generale di Vinitaly, ma anche con i comunicatori del vino e altri personaggi sul tema del mercato nazionale e internazionale e della comunicazione., in attesa che dell'aperitivo che verrà allestito nel Castello di Rivoli con Alta Langa e Brachetto, delizioso prologo alla cena presso il "Combal.2015".

 

Maggiori informazioni e coupon d'invito da scaricare sul sito www.golosaria.it

 

Luciano Pavesio


Tag: Massobrio, Rivoli, Papillon, stati, generali, Combal, Scabin


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?