18.06.2014 | Itinerari del Gusto Inserisci una news

Matera e la Basilicata, tra luoghi incontaminati e sapori dimenticati

Invia un commento

Un viaggio attraverso i luoghi ed i sapori di Matera e della Basilicata tutta.

La Basilicata, piccola regione meridionale da molti sconosciuta e spesso non considerata a livello turistico e gastronomico, è invece una regione davvero sorprendente sia dal punto di vista dei luoghi che dal punto di vista eno-gastro-turistico con un paniere di tipicità tutt'altro che semplice e scontato.

Regione piccola ma estremamente varia, offre luoghi e paesaggi incontaminati che spaziano dalle spiagge rocciose di Maratea a quelle sabbiose della costa ionica di Policoro e Metaponto, paesaggi rocciosi con i calanchi, montagne dell'appennino lucano e luoghi ad attrattiva storico-culturale con Venosa, Latronico, Montescaglioso, Craco e diversi piccoli altri centri.

Ovvio, però, che parlando di turismo in Basilicata non si può non menzionare l'attrattore numero uno, capitale del turismo lucano e punta di diamante del turismo del mezzogiorno d'Italia, Matera la città dei Sassi, luoghi unici al mondo (tanto da essere tutelati dall'Unesco sin dal 1993).

Visitare Matera, i rioni Sassi e le sue innumerevoli bellezze storico architettoniche regala emozioni uniche impossibili da ritrovare in qualsiasi altra parte al mondo. Città che vede le sue origini sin dalla preistoria continuativamente sino ai giorni nostri, Matera è candidata a Capitale Europea della Cultura nel 2019 con ottime probabilità di farcela grazie proprio al suo bagalio ricco di storia, tradizioni, luoghi e cultura inclusa quella enogastronomica.

Matera è stata la culla della civiltà contadina, un popolo, quello materano costituito quasi esclusivamente da contadini ed agricoltori, gente povera con tradizioni gastronomiche povere ma ricche di sapori autentici. I piatti tipici materani hanno da sempre visto protaginisti cibi umili come i legumi, le verdure ed i prodotti derivati dal grano. Non a caso sia Matera che ancor più Altamura (a 18 km da Matera) sono comuni famosi per avere uno dei migliori pani d'Italia.

Per quel che riguarda il vino, sia Matera che la Basilicata tutta ha un'ottima tradizione vitivinicola. A Matera il vitigno tipico per eccellenza è il Primitivo, se pensiamo alla regione Basilicata, invece, il vitigno più rappresentativo è senza ombra di dubbio l'Aglianico del Vulture, vitigno a bacca rossa di grande eleganza e longevità.

Una vacanza in Basilicata che promette di sorprendere i visitatori attraverso luoghi di incantevole bellezza, coccolandoli con sapori autentici di una cucina povera ma estremamente ricca di tradizioni e cultura contadina.


Invia un commento:

px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?