07.08.2017 | Prodotti Tipici Inserisci una news

Al Parkhotel Laurin di Bolzano torna la Pop-Up Bottiglieria della Tenuta Alois Lageder

Invia un commento

Nel temporary bar, dal 1° settembre e per due mesi, i visitatori potranno degustare le etichette del vignaiolo altoatesino e godere di progetti artistici in esposizione

"È bello trascorrere del tempo con gli amici, gustando una buona bottiglia di vino immersi nell'arte e in un'atmosfera suggestiva" - così Alois Clemens Lageder descrive il progetto "Hel Yes! Paradeis" e i suoi obiettivi.

 

Per il secondo anno consecutivo – e per la prima volta in collaborazione con il Parkhotel Laurin di Bolzano in Via Laurin 4 l'azienda vinicola Alois Lageder propone nuovamente questa interessante iniziativa.

In una piccola serra situata nel parco dell'hotel, dal 1° settembre sarà dunque allestito un temporary bar dedicato ai vini della tenuta di Magrè e all'arte, arredato con mobili di varie epoche, in un'ambientazione d'ispirazione esotica – con piante che richiamano la giungla – realizzata dal partner Schullian, nota azienda bolzanina di floricoltura.

nfine, gli ospiti saranno accompagnati anche dalle meravigliose fotografie di Theo Zierock.

 

Le bottiglie in vendita presso la Bottiglieria sono realizzate ad hoc per l'occasione: si tratta, infatti, del formato 0,375 L con un'etichetta speciale che porta il nome del progetto stesso.

 

Franz Staffler, proprietario del Parkhotel Laurin, afferma che "chi conosce la storica serra del nostro giardino, con la sua atmosfera affascinante e un po' decadente, sarà d'accordo con noi nel destinare la location a questo uso creativo ed originale".


L'inaugurazione si terrà venerdì 1° settembre a partire dalle ore 18.

La Pop-up Bottiglieria rimarrà aperta fino a sabato 28 ottobre 2017 – il giovedì e il venerdì dalle 17 alle 23, il sabato nelle fasce orarie 10 - 14 e 18 - 23.

 

Hel Yes! si ispira a un concept di origine scandinava, ideato da un gruppo itinerante finlandese – composto da artisti, designer e chef – che orbita principalmente attorno a Helsinki e Stoccolma e che unisce gastronomia, design e danza sperimentale.

 

"Nel 2003 abbiamo chiuso la nostra enoteca di Bolzano e aperto la Vineria Paradeis a Magrè. Ammetto che il desiderio di tornare ad avere un piccolo wine bar nel capoluogo altoatesino non mi ha mai abbandonato", dichiara Alois Clemens Lageder, che, per questo motivo, l'anno scorso ha avviato il progetto Hel Yes!, tenendo aperta la Bottiglieria per un mese in Via Museo a Bolzano.

"L'idea del temporaneo e del transitorio mi è particolarmente cara. Ogni luogo ha la propria caratteristica, la propria atmosfera... e sono molto contento che quest'anno il nostro 'locus amoenus' sia il bellissimo parco del partner Parkhotel Laurin".

 

Silvana Albanese

Luciano Pavesio


Tag: Bolzano, Laurin, Lageder, Bottiglieria


Invia un commento:

px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?