20.03.2017 | Itinerari del Gusto Inserisci una news

La Mostra dei Vini di Bolzano vara il ricco programma enogastronomico-culturale della primavera in Vino dell'Alto Adige

Invia un commento

Il varo spetterà alla tradizionale Mostra dei Vini di Bolzano, che aprirà i battenti il 16 marzo ospitando per tre giorni una quarantina di aziende del territorio.

Ricco anche quest'anno il programma di eventi enogastronomici che si svolgeranno da marzo a novembre lungo l'affascinante e spettacolare Strada del Vino dell'Alto Adige, ideata una dozzina di anni fa per promuovere la cultura, le tradizioni, l'arte e il territorio altoatesini.

Il varo spetterà alla tradizionale Mostra dei Vini di Bolzano, che aprirà i battenti il 16 marzo ospitando per tre giorni una quarantina di aziende del territorio, grazie all'organizzazione dell'Azienda di Soggiorno e Turismo e Comune di Bolzano in collaborazione con i produttori. 

La storica kermesse enologica tornerà ad essere ospitata all'interno del millenario maniero di Castel Mareccio dopo un anno sabbatico di riflessione sulla sua importanza e sul suo futuro con la tradizionale formula delle degustazioni dell'ultima annata dei vini in commercio presentata direttamente dai produttori.

 

Questi i produttori che proporanno i loro vini in degustazione:

 

Kandlerhof

Unterganzner

Pfannenstielhof

Hans Rottensteiner

Obermoser

Glögglhof

Cantina Bolzano/Kellerei Bozen

Messnerhof

Waldgries

Thurnhof

Griesbauerhof

Malojer Gummerhof

Cantina Convento-Klosterkellerei Muri Gries

Larcherhof

reyter

Untermoserhof

Loacker

Fliederhof

Zundlhof

Plonerhof

Heinrichshof

Castel Sallegg

Colterenzio/Schreckbichl

Lorenz Martini

Baron Di Paoli

Cantina Caldaro/Kellerei Kaltern

Unterhofer

Pitzner

Baron Widmann

Cantina Valle Isarco/Eisacktaler Kellerei

Cantina Merano-Kellerei Meran Burggräfler

Arunda

Pfitscher

Laimburg

Ebner

Klaus Lentsch

Bessererhof

Wassererhof

 

La manifestazione prevede inoltre diversi laboratori per approfondire la conoscenza sia dei vini che dei prodotti altoatesini ideati e curati dall'Azienda di Soggiorno e Turismo e Comune di Bolzano in collaborazione con Slow Food.

Si inizierà giovedì alle ore 18 con "La rinascita delle Schiave" sotto la guida di Fabio Giavedoni, curatore di Slow Wine, seguito alle 21 da "Pane e formaggio ... S. Maddalena", con il presidio dell'Ur-Paarl, il pane di segale della Val Venosta, abbinato ai formaggi dei presidi Slow Food e ad alcune etichette di Santa Maddalena.

 

Venerdì 17 alle 11 si svolgerà si parlerà di "Verdure antiche" con Harald Gasser e Herbert Hintner, chef del ristorante Zur Rose di Appiano, che racconterà la sua esperienza in cucina e presenterà un piatto in abbinamento a vini bianchi autoctoni, dal Moscato Giallo al Kerner.

Alle 16 Carlo Nesler e Claudio Melis, chef del ristorante Zur Kaiserkron di Bolzano, presenterà una sua creazione di "Cibi fermentati" abbinandolo a vini biologici presentati da Angelo Carrillo; alle ore 18 Fabio Giavedoni illustrerà le "Diverse espressioni di Lagrein" e alle 19 Martin Pircher parlerà di "Graukäse", uno dei più antichi formaggi alpini, abbinandolo ad alcuni i grandi rossi bordolesi dell'Alto Adige.

 

Il programma dei laboratori in collaborazione con Slow Food si arricchirà ulteriormente sabato, con protagonisti "Pane, speck e fantasia" alle ore 11 con Herbert Taschler, giornalista della guida del Gambero Rosso che vedrà protagonisti i migliori Pinot Nero dell'Alto Adige.

Alle 16 "Formaggio di capra" ovvero la storia della pastora Agi, prelibatezze abbinate a grandi vini dolci del territorio.

Finale pomeridiano alle 18 in compagnia di Fabio Giavedoni per parlare e degustare "I vitigni e i territori di vocazione per i bianchi dell'Alto Adige", mentre un'ora dopo ultimo appuntamento in onore delle "Schiave d'amore & pecore occhialute" con Angelo Carrillo, collaboratore della guida Vinibuoni d'Italia.

 

Ulteriori informazioni e programma dettagliato delle manifestazioni organizzate lungo la Strada dei vini dell'Alto Adige sul sito www.suedtiroler-weinstrasse.it

 

 

Silvana Albanese

Luciano Pavesio


Tag: Vini, soggiorno, food, Bolzano, Mostra, lagrein, slow, Azienda, Schiave, Castel, Mareccio


Invia un commento:

px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?