14.11.2018 | Eventi Inserisci una news

“SensEvent Party” di Cantina Terlan: un evento all’insegna dei cinque sensi

Invia un commento

Uno degli eventi di maggior richiamo a contorno del Merano Wine Festival è organizzato dalla prestigiosa Cantina di Terlano dove si racchiude location, vino e cibo di assoluto valore

Nell'ambito del Merano Wine Festival 2018, in programma dal 9 al 13 novembre, uno degli eventi di maggior fascino e richiamo è stato senz'altro il "SensEvent Party" organizzato dalla Cantina Terlano.

L'evento, giunto alla sua quinta edizione, ha avuto anche in questa circostanza la capacità di risvegliare le emozioni e accendere tutti i cinque i sensi, grazie alla location esclusiva all'interno della cantina altoatesina, tra botti di affinamento e cunicoli di collegamento costellati di nicchie e grate a protezione dei "tesori" storici enologici di questa cantina.

 

Una serata all'insegna del buon gusto, che ha registrato la presenza di circa 400 critici di vino, giornalisti e buongustai provenienti dall'Alto Adige, dall'Italia e dall'estero intervenuti per vivere un'esperienza sensoriale davvero fuori dal comune.

 

Gli ospiti sono stati accolti al loro arrivo da un bar di ostriche Fines de Claire, accompagnate da una selezione esclusiva di champagne della casa Legras & Haas.

La serata è proseguita con i capolavori culinari firmati dallo chef Christian Pircher, "Jeune Restaurateur d'Europe" del Ristorante Kirchsteiger di Foiana, che per l'occasione ha creato uno straordinario menù a sei portate.

 

In apertura il Granchio reale con zucca, rape rosse e spuma di cerfoglio, seguito dalla Battuta di vitello con uovo di quaglia, frutto di capperi e crostino di rosmarino. 

Molto originale e saporito il Gambero rosso su risotto ai agrumi e aglio fermentato così come il Brodo di ristretto di coda di bue con tartufo di Norcia servito dentro una tazzina.

Strepitosi gli Gnocchetti Sardi con Caviale Tradition Royal Calvisius, che ha preceduto una saporita Tagliata di bisonte con rapa di prezzemolo e raviolo fritto di scalogno.

 

Dulcis in fundo, lo chef Giancarlo Perbellini, titolare  del ristorante Casa Perbellini a Verona che può vantare 2 stelle Michelin, ha conquistato il palato dei presenti realizzando un incredibilmente ricco buffet di dolci.

 

Tutte le prelibate creazioni culinarie hanno trovato l'accompagnamento perfetto, grazie ai pregiati vini di Cantina Terlano e Cantina Andriano, tra i quali spiccavano il Vorberg Pinot Bianco 2016, il Monticol Pinot Noir Riserva 2015, il Porphyr Lagrein Riserva 2012 e la novità del Chardonnay Doran 2016.


A fare da degni contraltare alle chicche enologiche altoatesine, i vini delle aziende Friends di Terlano, come La Massa con il suo Giorgio Primo 2012, Montevertine con Le Pergole Torte 2014, Tolaini con la Vigna Montebello Sette Chianti Classico Gran Selezione 2014, i piemontesi Marchesi di Gresy con il Gaiun Martinenga Barbaresco Docg 2014 e Conterno Fantino con il Barolo Vigna del Gris 2008, Petrolo con il Galatrona 2013, il veneto Masi con l'Amarone Riserva di Costasera 2012, Ornellaia con Le Serre Nuove dell'Ornellaia 2016 e Tenuta Il Palagio con il Sister Moon 2013.

 

Altrettanto piacevole l'accompagnamento musicale che ha accompagnato gli ospiti per l'intera serata, dal Dj set iniziale all'esibizione dal vivo dei Marvin B che hanno trasformato la suggestiva cornice delle cantine in un tempio del rock.

 

Silvana Albanese

Luciano Pavesio

 



Tag: Merano, Perbellini, Terlano, Pircher, party


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?