18.06.2019 | Prodotti Tipici Inserisci una news

Un buon bicchiere di latte di mandorla: altro che "bevande estive gassate"!!

Invia un commento

Estate, tempo di bevande fresche e differenti dal solito: il latte di mandorla, ad esempio, una tonificante bevanda nota in particolare nel meridione, preparata secondo i canoni della tradizione….da gustare nei bar e, perché no, anche a casa!!

La primavera ci ha un po' deluso, certo, ma pian pianino ci stiamo sempre di più avvicinando all'estate, alle giornate calde...alla bella stagione: e sale sempre di più la voglia di dissetarsi e tonificarsi con bevande fresche e di gusto; ma nel contempo qualcosa di differente dalle solite bibite o dai più classici gelati. L'italica tradizione regionale, anche in tal senso, può "dire la sua": nel nostro sud, ad esempio, è alquanto diffuso il consumo del latte di mandorla, una bevanda preparata in modo artigianale e somministrata nei bar, a bicchieri (non pochi sono i locali, infatti, che espongono in bella evidenza un cartello che recita "QUI LATTE DI MANDORLA ARTIGIANALE"), ovvero di consumo alquanto diffuso in casa, presso le famiglie.


Potrebbe richiamare forse l'orzata, ma la differenza è oltremodo notevole, visto che la prima viene prodotta con una essenza estratta dal benzoino deacidificato alla quale viene aggiunta estratto di vaniglia e fiori di arancio; mentre il vero latte di mandorla viene preparato con ricetta tradizionalmente tradizionale, mediante un infuso costituito per 2/3 da mandorle pelate fresche e tritate quanto più finemente possibile, ed 1/3 di zucchero. Si provvede a porre tale composto in canovacci a maglia larga, immersi in acqua per almeno 5/6 ore; trascorse le quali il canovaccio viene letteralmente "strizzato" si da prelevarne la migliore essenza (che sarà a sua volta riposta al fresco, in frigo, per una ottimale tenuta) e, considerato il calibro largo del tessuto, anche dei minuscoli pezzetti delle medesime mandorle.  Ecco, è proprio questa la caratteristica che si prova sorseggiando questa bevanda: dissetandosi, infatti, con la freschezza della stessa, si gustano in bocca anche piccolissimi pezzettini della "materia prima".
  Questo è il metodo tradizionale per la produzione del classico latte di mandorla servito nei bar, ma abbiamo fatto menzione che questa tonificante bibita ha una diffusione anche nell'uso domestico: ed infatti, in tali casi, si possono comodamente acquistare, anche sul web, dei panetti di pasta per latte di mandorla..una sorta di concentrato realizzato con ingredienti assolutamente naturali (niente a che vedere, insomma, con analoghi prodotti industriale!!) che diluito con l'acqua consente di disporre comodamente in casa del latte di mandorla come se fosse quello del bar.Ma v'è di più, visto che questo piccolo panetto nasconde infinite meraviglie del gusto anche in altri utilizzi: della granita alle mandorle, o del budino di mandorla...o di altri innumerevoli usi dolciari ne volgiamo proprio parlare???
Insomma........da non farsi mai mancare in casa, specie ed in particolare d'estate.

 


Tag: prodotti tipici calabresi, panetto per bibita latte di mandorla


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?