20.07.2010 | Eventi Inserisci una news

I "vini di montagna" premiati al 18esimo Concorso Internazionale del CERVIM

Invia un commento

Gran Medaglia d'Oro a due nettari tedeschi e tante medaglie d'oro ai vini italiani

 

 

Il CONCORSO INTERNAZIONALE DEI VINI DI MONTAGNA, organizzato dal CERVIM e a cui abbiamo partecipato nelle commissioni di valutazione in occasione della sua 18esima edizione, tenutasi dall'1 al 3 luglio a Courmayeur, ha visto tra i vini premiati numerosi nettari italiani, lombardi in particolare. Ci soffermeremo su questi nel corso del report, ma prima è "doveroso" citare i vini, a cui i degustatori, assaggiandoli a bottiglia rigorosamente coperta, hanno assegnato i punteggi massimi.

I vini, che hanno ottenuto la valutazione più alta e che si sono aggiudicati la Gran Medaglia d'Oro sono stati due vini tedeschi, realizzati nell'area della Mosella (ricordiamo che la Germania è stata la nazione estera a presentare il maggior numero di vini, 95 su un totale in concorso di oltre 450). Due vini ottenuti da surmaturazione in pianta, nel caso del primo classificato e da vendemmia tardiva, per il secondo.

Il vitigno di base di entrambi è il Riesling, che si conferma, pur con le difficoltà della viticoltura eroica in essere, un'uva, in grado di offrire vini di grande potenzialità.

Le cantine, che hanno ottenuto la Gran Medaglia d'oro (riservata ai vini, che ottenevano un punteggio superiore ai 94 punti), sono :

1) cantina Weingut Hubertushof GbR con il suo Lieserer Niederberg-Helden  Trockenbeerenauslese con 95 punti

2) cantina Familienweingut con il vino Mosel-Saar-Ruwer Cochemer Herrenberg Riesling Spatlese, che ha conseguito 94,67 punti

Nel complesso le medaglie d'oro assegnate sono state 41, pari al 9,47% del totale, mentre sono state 87 le medaglie d'argento.

Ottima l'affermazione dei vini italiani che, con 232 campioni presentati, hanno ottenuto 13 medaglie d'oro e 37 d'argento. 

Interessante il riconoscimento, ricevuto da quelle cantine, che presentavano più prodotti, fatto salvo il raggiungimento di un punteggio minimo di 80 centesimi. A loro è stato assegnato premo speciale CERVIM 2010 :

per l'Italia, il premio, è stato attribuito alla Società Agricola Les Cretes di Costantino Charrere di Aymaville (Aosta).

per la Germania alla cantina Familienweingut di Andrea e Hermann Rademacher Cochem / Mosel

per la Svizzera alla cantina cooperativa Provins Valais di Sion (Vallese)

per la Spagna la cantina Regina Viarum S.L. Doade –LUGO (Galizia)

per la Grecia Alpha Estate, Amyndeon Greece

per la Francia Cave l'Etoile, Banyuls-sur-Mer

Per quanto riguarda la Lombardia, di cui desideriamo parlare vivendoci, e per evidenziare l'alta vocazionalità agricola e vitivinicola, che anche in zone difficili offre risultati di grande rispetto, abbiamo il piacere di segnalare che ben 3 medaglie d'oro e 4 d'argento sono state assegnate a vini Valtellinesi, mentre 1 medaglia d'argento è stata assegnata all'unico vino presente della provincia di Lecco e un'altra è stata assegnata alla Valcamonica. La Valtellina, ci dicono i responsabili del CERVIM, quest'anno è ritornata in massa a partecipare al concorso internazionale e si è distinta non solo con i vini premiati ma anche con l'alto punteggio ottenuto da tutti i vini presentati al concorso.

Le tre medaglie d'oro sono state ad appannaggio di:

Maroggia Valtellina Superiore La Maroggia S.C.A. (SO); con punti 90/100. Valtellina Superiore Docg Inferno "Al Carmine" Azienda Agricola Caven Camuna (SO); con un punteggio di punti 90/100. Sassella Sommarovina Valtellina Superiore dell'azienda Crotasc (SO); con punti 89,67/100

Le medaglie d'argento sono state assegnate invece a:  Solesta dell'azienda agricola La Costa (LC) con punti 88,33,  Valtellina Superiore Docg Signorie Riserva, Casa Vinicola Pietro Nera (SO) con punti 88,00,  Valtellina Superiore Riserva Nino Negri, Nino Negri (SO), con punti 87,00,  Valcamonica IGT Bianco "Coppelle" Rocche dei Vignali Soc. Coop Agr. (BS), con punti 87,00, Sforzato Di Valtellina Docg "Messere" Azienda Agricola Caven Camuna (SO) con punti 87,00,  VALTELLINA SUPERIORE DOCG INFERNO Riserva Casa Vinicola Pietro Nera (SO) con punti 86,67

Per conoscere la classifica dettagliata invitiamo i nostri lettori a consultare la pagina web http://www.cervim.org/ultima-edizione-concorso.aspx

E, come anticipato, dal nostro precedente report, la premiazione dei vini vincitori avverrà al cospetto di cime prestigiose e nell'ambito di un evento di grande spessore internazionale : il CERVIM ed i vini di montagna, in vetta alla classifica del 18 esimo concorso internazionale, ci attendono il fine settimana del 5, 6 e 7 novembre a Merano, in occasione del Merano Wine Festival.

Nel frattempo, i produttori potranno applicare sulle bottiglie premiate un utile "macaron", l'adesivo, che permette al consumatore di identificare, tra i vari vini presenti in distribuzione, quelli che al Concorso Vini di Montagna sono valutati come i migliori. Un indirizzo per invitare al consumo di prodotti validi, che portano con se la non facilità della loro realizzazione e che siamo certi susciteranno, in chi li consumerà, indimenticabili emozioni.

Mirka Frigo e Giorgio Luppi


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?