Vitivinicola Anna Bosco

Logo azienda
  • Castelvenere (Benevento)
  • Campania
  • Via San Tommaso, 34
Foto azienda
  • Dati di produzione e vendita
  • Anno di fondazione: 1974
  • Superficie vitata: 3.00 ha
  • Bottiglie prodotte: 10000
  • Vendita diretta: Si
  • Reperibilità dei prodotti: Locale
  • Export: N/A
  • Contatti e Ospitalità
  • Referente: Filippo Venditti
  • Visite in azienda: Si
  • Lingue parlate: Inglese
Quaranta anni trascorsi, ma il tempo sembra essersi fermato in questa piccola azienda agricola vitivinicola, fortemente radicata al territorio, che vanta oltretutto, il primato di essere stata la prima azienda a Castelvenere, ad avere avuto l’autorizzazione amministrativa ad imbottigliare: (autorizzazione amministrativa N. 1 del 21 settembre 1974)Tutto frutto dell'intuito e dell'esperienza di Salvatore e della moglie Anna. Attenzione puntata verso due tipologie classiche di Castelvenere: Barbera e Falanghina del Sannio. Vini di grande tipicità che mostrano con evidenza la ricca tradizione enologica di cui sono custodi i figli Filippo e Mario Venditti. In questa atmosfera magica, quasi immobile, lo scorrere del tempo è scandito dall’inizio del lavoro in cantina della nuova generazione. Con l’impegno di Filippo e Mario, chiamati a custodire e a coniugare i segreti di famiglia, con l’innovazione tecnologica. Particolarmente minuzioso è il lavoro dei campi, dove si coltiva con cura la vigna, allevata rigorosamente a filari. Massima attenzione è data a ridurre l’impatto ambientale per una sempre più attenta tutela delle risorse naturali. Nella terra degli antichi Sanniti, un popolo carico di storia e di tradizioni vitivinicole, in un’area collinare, a nord-ovest del Comune di Castelvenere, nel cuore della Campania e nei terreni più vocati e meglio esposti, l'azienda produce e vinifica le genuine uve, integralmente prodotte dai propri vigneti, coltivati in modo naturale, senza uso di concimi chimici e diserbanti. Queste uve, tipiche del vennerese, il paese più vitato della Campania e terra di vino pregiato delle colline del Sannio Beneventano, sono tutt’ora lavorate alla maniera antica. Vinificate da fermentazione alcolica spontanea, metodo naturale, con spremitura tradizionale delle uve e delle vinacce e senza aggiunta di lieviti selezionati. Il risultato ottenuto è un vero eccellente prodotto di nicchia, proiettato anche verso i mercati internazionali. Non molte le bottiglie, circa 10.000, nelle diverse tipologie, caratterizzate da un rapporto qualità-prezzo particolarmente conveniente ed accattivante, che racchiudono in sé, tutta “l’esperienza di una passione”.
px
Vetrina attiva dal 18/06/2010, 7568 pagine viste, 141 click al sito
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?