Bisson

Logo azienda
  • Chiavari (Genova)
  • Liguria
  • Corso Gianelli, 28
Foto azienda
  • Dati di produzione e vendita
  • Anno di fondazione: 1978
  • Superficie vitata: 13.00 ha
  • Bottiglie prodotte: 80000
  • Vendita diretta: Si
  • Reperibilità dei prodotti: N/A
  • Export: N/A
  • Contatti e Ospitalità
  • Referente: N/A
  • Visite in azienda: Si
  • Lingue parlate: N/A
La nostra missione: L'amore per la propria terra...La passione per il proprio lavoro...La ricerca di un continuo miglioramento qualitativo.
Cenni Storici
I vini Bisson nascono agli albori del 1978 quando Pierluigi Lugano, maestro d’arte e sommelier affermato, conscio delle potenzialità che intuiva esser nascoste negli aspri vini dei contadini liguri, decide di tentare “l’avventura” di valorizzazione delle uve della Riviera Ligure del Levante.
Si inizia ad acquistare piccole partite d’uva dai contadini sparsi sul territorio ed a vinificarle nella propria cantina portando avanti, con tecniche moderne di vinificazione, numerosi esperimenti per capire come trattare le uve locali.
Gli ottimi risultati ottenuti, hanno permesso di far “rivivere” vini liguri autoctoni che ormai erano praticamente scomparsi, come per esempio la “Bianchetta Genovese” ed il “Ciliegiolo” e di creare nuove intuizioni come il “Musaico”, vino rosso di spiccata personalità.
Dopo alcuni anni passati a vinificare uve acquistate, consci del fatto che il vino nasce “in vigna”, si decide di impiantare Vigneti in proprio, al fine di realizzare un pieno controllo del processo qualitativo dei propri vini.
La coltivazione a “rigorosa limitazione di Fitofarmaci” è l’ultima sfida che si sta portando avanti, con estrema convinzione, nei propri vigneti a garanzia di qualità e genuinità.

Vinificazione Uve Liguri
Nelle proprie tenute di Trigoso (Sestri Levante) e Campegli (Castiglione Chiavarese) vengono coltivati i tipici vitigni del Levante Ligure (Vermentino, Bianchetta e Cliegiolo) da cui maturano le uve per la produzione dei nostri vini omonimi.
Dalle uve Vermentino e Bianchetta, attentamente selezionate e fatte appassire, si ottiene un numero limitato di bottiglie di vini dolci passiti
Dall’uvaggio di Dolcetto e Barbera, uve già presenti sul nostro territorio fin dal 700’ (la Liguria ed il Piemonte, attraverso le strade del sale, barattavano frutti marinari con prodotti dell’entroterra) è ottenuto il rosso “Musaico”, vino dalla spiccata personalità.
Nei terrazzamenti a strapiombo sul mare, in Riomaggiore, sono audacemente coltivati, con antiche pratiche manuali, i vitigni Bosco, Vermentino e Albarola da cui nasce il tipico vino delle 5 Terre da noi denominato “Marea”.
Una attenta selezione ed appasimento su graticci delle stesse uve, si ottiene un numero limitatissimo di bottiglie del mitico passito “Sciacchetrà”.

Commercializzazione
Nella propria “Enoteca Bisson” in Chiavari (GE) vengono direttamente commercializzati i vini di produzione ai quali si affianca una attenta ed accurata selezione di vini Italiani ed Esteri.
px
Vetrina attiva dal 04/06/2011, 4001 pagine viste, 402 click al sito
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?