Podere Ai Valloni

Logo azienda
  • Boca (Novara)
  • Piemonte
  • Via Traversagna, 1
Foto azienda
  • Dati di produzione e vendita
  • Anno di fondazione: N/A
  • Superficie vitata: N/A
  • Bottiglie prodotte: N/A
  • Vendita diretta: Si
  • Reperibilità dei prodotti: N/A
  • Export: N/A
  • Contatti e Ospitalità
  • Referente: N/A
  • Visite in azienda: Si
  • Lingue parlate: Inglese, Italiano
Il nucleo aziendale è dotato di tre fabbricati distinti, distribuiti nel contesto unitario del Podere con specifica sensibilità ai valori paesistici ed ambientali dei luoghi.La residenza rurale, costruita intorno ad un osservatorio del XVIII secolo successivamente ristrutturato ed ampliato, sorge sulla sommità dell'altura con una compatta volumetria aperta a loggia verso la pianura, circondata da porticati aperti, ed è riconosciuta come Dimora Storica dall'A.D.S.I.Un berceau di carpini secolari, aiuole multicolori di camelie, azalee, skimmie, peonie disegnano l'intorno della casa collegata al vigneto da un lungo filare di uva da tavola sostenuto da ritti in pietra.La cantina, appoggiata alla ripida pendice collinare, si sviluppa su tre piani ed ospita entro terra i locali per l'invecchiamento del vino con una successione di grandi botti in rovere ed alcuni barriques; al piano intermedio, i saloni dell'imbottigliamento, etichettatura e confezionamento dotati delle più moderne attrezzature e progettati per garantire la qualità del prodotto; infine, con accesso diretto dal vigneto, si aprono gli ambienti destinati alle operazioni di diraspatura e fermentazione controllata delle uve raccolte durante la vendemmia.Un'ampia sala, con camino seicentesco in granito, accoglie gli ospiti per le degustazioni e gli assaggi che vengono regolarmente organizzati su prenotazione e costituisce l'ambiente adatto per celebrare la "festa della vendemmia" che conclude il ciclo produttivo nel vigneto.Il casotto di vigna, testimone ottocentesco delle antiche tradizioni agricole locali, ora restaurato a regola d'arte, si erge fra i filari su di un promontorio collinare, permettendo visuali panoramiche di singolare bellezza ed ampiezza che spaziano dall'Ortles e le Alpi carniche alla pianura percorsa dal Ticino, dal Sesia e poi alla cerchia montana fino al Monviso, la Serra d'Ivrea e le prealpi biellesi. Qui pure si organizzano degustazioni, senza però disturbare l'avifauna per lo studio ed osservazione della quale il casotto è punto privilegiato scelto da parte dei naturalisti che qui convengono, guidati dal personale esperto del Parco Monte Fenera.
px
Vetrina attiva dal 31/08/2010, 6070 pagine viste, 466 click al sito
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?