Distilleria Filippo De Blasio e C s.r.l.

Logo azienda
  • Pontelandolfo (Benevento)
  • Campania
  • Via Falcone e Borsellino 34/36
Verso la metà del XVIII secolo (dicembre 1745), un monaco cenobita, esperto erborista, inventò un liquore utilizzando erbe aromatiche, sapientemente miscelate, messe in infusione con alcool puro e distillate. Il risultato fu un eccezionale elisir, dal sapore gradevole e dalle straordinarie qualità digestive (bevuto puro), che diviene un ottimo aperitivo se aggiunto a seltz, spumante secco o succo di agrumi.

Il Chromel è stato apprezzato nei secoli, tanto da essere premiato in numerose mostre nazionali ed internazionali ricevendo 3 medaglia di bronzo, 2 di argento, 10 d’oro, 6 croci di onore ed una coppa di onore. Oltre ad essere menzionato in molte edizioni del famoso dizionari scientifico “Melzi” è stato utilizzato per la creazione di dolci particolarmente prelibati.

Negli anni ’60 il marchio, con relativa ricetta originale, è stato acquistato da Filippo De Blasio, allora piccolo imprenditore di Pontelandolfo (BN), il quale ha continuato a produrlo fino al 1980.

Oggi la produzione del Chromel è ripresa, grazie alla tenacia dei soci della Distilleria Filippo De Blasio e C. s.r.l., che hanno pensato che una tale eccellenza non poteva andare persa.La produzione, ovviamente, segue i canoni della lavorazione e degli ingredienti della ricetta originale, così come trasmessa nei secoli, gelosamente custoditi.
Recentemente il Chromel ha conseguito un ottimo successo nella manifestazione “Degustazione alla Cieca”, sottoposto al giudizio di due tra i più grandi sommelier del mondo, Andreas Larsson (best sommelier of the world 2007) e Markus Del Monego ( best sommelier of the world 1998), i cui giudizi sono stati molto lusinghieri.

La Distilleria Filippo De Blasio e C. s.r.l. è impegnata nella creazione di altri esclusivi prodotti di qualità, tra cui spicca il “Chromel Ciock”, crema al cioccolato aromatizzata con il sublime distillato Chromel, oltre alla produzione di grappe ed acqueviti, con l’esclusivo utilizzo delle vinacce provenienti dai pregiati vitigni sanniti ed irpini (aglianico, falanghina, greco e taurasi).
px
Vetrina attiva dal 30/05/2016, 8266 pagine viste, 65 click al sito
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?