17.05.2017 | Eventi Inserisci una news

Tre giorni eccezionali a Gavi

Invia un commento

Da venerdì 19 a domenica 21 maggio torna "Gavi For Arts": Premio "Gavi La Buona Italia, lo street food antico a Libarna con l'Archeosapori, oltre a degustazioni del Grande Bianco Piemontese al Forte di Gavi

Con la terza edizione del Premio "Gavi la Buona Italia", il Consorzio di tutela del GaviDocg premierà chi e come tra le realtà vitivinicole italiane svolge bene l'attività promozionale turistica del proprio territorio, attraverso la costruzione di una vera "filiera" che mescola infrastrutture e servizi per far vivere l'enogastronomia, l'arte, la cultura e ovviamente il vino.

 

Venerdì 19 alle ore 10 presso Forte del Gavi si svolgerà il Workshop aperto al pubblico di assegnazione del Premio. Il consorzio Tutela del Gavi e la Giuria del Premio Gavi hanno individuato le 20 realtà finaliste che meglio hanno saputo interpretare e adottare la formula di eccellenza Wine + Food + Art x Tourism che definisce la Buona Italia.

Queste realtà sono riuscite a modificare la geopolitica di un territorio intero ridando vita a un flusso turistico percepibile, capace di dare profitto e valorizzare territori anche molto piccoli.

 

La tre giorni dedicata al Gavi Docg proseguirà sabato 20 alle ore 16 con ArcheoSapori sulla via Postumia: un workshop di presentazione delle nuove iniziative culturali e di accoglienza proposte dal territorio del Gavi.

Archeosapori è un piccolo percorso del gusto che ha come filo conduttore l'archeologia del cibo e del vino, dove attori principali sono il Gavi Docg e alcuni prodotti della tradizione che affondano le radici nell'antichità, quali la Torta di Catone, il bacio di Libarna, le gallette al farro e ancora la farinata, i formaggi come robiole e il Montebore, la composta di rose.

 

Alle ore 17.30 si svolgerà ArcheoDegustazioni tra le vie di Libarna, ovvero degustazioni libere a tutti di prodotti dello Street Food ai tempi dei Romani abbinati al Gavi Docg con isole di gusto allestite nell'area archeologica di Libarna a Serravalle Scrivia.

 

Domenica 21, dalle ore 16 alle 20.30, sarà il turno di "Degustiamo Gavi al Forte!" con l'allestimento presso il Forte di Gavi del grande banco di assaggio del Grande Bianco Piemontese.

 

Spazio anche alla mostra "I Tappi del Cuore" degli alunni delle Scuole elementari dei Comuni del Gavi: un progetto educativo sul riciclo dei tappi di sughero in ambito di "Piemonte Buone Storie di Qualità".

 

Alle ore 18 presso il Forte di Gavi si svolgerà la premiazione delle migliori opere, con la partecipazione di Manuela Cornelii, Consigliere Nazionale AIS.

 

Silvana Albanese

Luciano Pavesio


Tag: consorzio, gavi, sapori, tutela, Forte, Postumia, Archeo


Invia un commento:

px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?