10.09.2008 | Cultura e Tradizioni

Verla di Giovo festeggia la 51° Festa dell'Uva

Verla di Giovo (TN). Da oltre mezzo secolo, nel periodo autunnale, il suggestivo borgo di Verla di Giovo ospita la Festa dell’Uva, la più antica manifestazione nel suo genere della regione Trentino - Alto Adige. Questo doveroso tributo al prodotto principe della Valle di Cembra giunge alla 51° edizione ed è organizzato dal Comitato Festa dell’Uva. L’evento si svolgerà nelle giornate da venerdì 26 a domenica 28 settembre 2008.

La Valle di Cembra, un piccolo angolo di paradiso scavato dal torrente Avisio, è da sempre terra di vigneti e vini pregiati. Da millenni, chilometri di muretti a secco costruiti a regola d’arte si inerpicano dalla forra del torrente Avisio fino alle cime dei monti. Questo territorio agricolo alpino è inoltre caratterizzato da un microclima particolare che ha avvantaggiato il lavoro dei viticoltori cembrani e lo sviluppo della viticoltura. L’Uva Schiava della Valle di Cembra rappresenta una risorsa importante per l’economia locale diventando così il simbolo della vallata stessa.

Anche quest’anno l’ambasciatore per eccellenza delle tipicità locali è il protagonista di una manifestazione che caratterizza l’ultimo weekend di settembre. Venerdì 26 e sabato 27 saranno due giornate dense di appuntamenti, durante le quali le vie del centro storico di Verla di Giovo si riempiranno di musica, mostre d’arte, fotografie, sculture lignee e concerti dal vivo. Sabato, a partire dalle ore 18.00, nella Chiesa di San Giorgio a Mosana di Giovo, si terrà il primo convegno “Raccontami, Uva…– Vino, arte e cultura all’antica chiesetta di San Giorgio”.

Oltre a quattro interventi, verranno proposti tipici assaggi enogastronomici, sketch a cura della Filodrammatica Verla e varie esibizione del Coro Castion. Domenica 28 si terrà il clou della kermesse: alle ore 9.00, sarà dato il via alla 20° Marcia dell’Uva, corsa non competitiva attraverso i vigneti della Valle di Cembra. Dopo lo sforzo fisico, il meritato riposo e un piacevole momento di spettacolo con la Sfilata dei Carri Allegorici, in programma alle ore 14.30 circa. Dal 1958 il corteo costituisce il fulcro della festa, essenza e memoria di un evento tra i più significativi dell’autunno in Valle di Cembra. Apriranno la sfilata le ragazze in costume, a seguire il carro vendemmiale con distribuzione gratuita di Uva Schiava e vino, quindi i carri allegorici in concorso scanditi da bande musicali e gruppi folcloristici.

Da quest’anno una grande novità: la votazione del carro preferito sarà possibile tramite SMS. Nell’arco delle tre serate, le vie del centro storico saranno animate da vari percorsi eno-gastronomici che offriranno la possibilità di gustare i frutti della terra cembrana, tra i quali il vino, le grappe, i piccoli frutti e il miele di provenienza. Presso il padiglione centrale si serviranno vini e piatti della cucina tradizionale con intrattenimento musicale e ballo.

Ogni anno in Valle di Cembra, terra di amore e rispetto per i prodotti e le tradizioni del territorio, si rinnova il processo della rinascita e della maturazione dell’uva . La Festa dell’Uva, che ha ormai superato le nozze d’oro, è pronta anche quest’anno a regalare ottime degustazioni e momenti di spettacolo per tutti i partecipanti.


--
Per informazioni:
Festa dell'uva

A.p.T. Altopiano di Piné e Valle di Cembra S.Cons.r.l.
Via C. Battisti, 106 38042 Baselga di Piné (TN)
Tel. 0461 557028
Fax 0461 557577
www.aptpinecembra.it

px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?