Tenuta Sant’Ilario

Logo azienda
  • Pineto (Teramo)
  • Abruzzo
  • Costa del Mulino
Foto azienda
  • Dati di produzione e vendita
  • Anno di fondazione: N/A
  • Superficie vitata: N/A
  • Bottiglie prodotte: N/A
  • Vendita diretta: Si
  • Reperibilità dei prodotti: N/A
  • Export: N/A
  • Contatti e Ospitalità
  • Referente: N/A
  • Visite in azienda: Si
  • Lingue parlate: Inglese, Italiano
La Tenuta Sant’ Ilario si adagia lungo il crinale di un colle che guarda il mare.
Pregiati vitigni sono curati dalla passione e dalle mani sapienti di Elio nel rispetto degli antichi canoni di coltivazione e nella fedeltà alla tradizione agricola famigliare.
Come in una magia, passato, presente e futuro coesistono nei profumi, nei sapori e nei colori di Vini Inimitabili.
L’olivocoltura teramana si colloca su un territorio morfologicamente diversificato e ne rappresenta spesso la coltura rappresentativa del paesaggio collinare talora in impianti specializzati altre volte come coltura consociata a seminativi e prati pascoli.
In particolare la tenuta sant’ilario si colloca tra due delle riserve naturali piu importanti delle colline teramane, la riserva naturale dei calanchi di atri e la riserva marina del cerrano; il territorio, indicato come zona di produzione, viene definito dalle fonti letterarie latine come “ager pretutians” per la presenza dell’area dei pretuzi, uno dei popoli italici.
Lo stesso olio pretuziano, come viene indicato da Catone nel “de rustica, fu portato al proprio seguito dai pastori del teramano, nei lunghi viaggi da e per il tirreno, attraverso la via del sale o “Salaria”.
Ogni singolo passaggio è scrupolosamente controllato per garantire il rispetto delle qualità naturali dei nostri prodotti.
px
Vetrina attiva dal 11/11/2015, 3455 pagine viste, 232 click al sito
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?