Durin

Logo azienda
  • Ortovero (Savona)
  • Liguria
  • Via Roma, 202
Foto azienda
  • Dati di produzione e vendita
  • Anno di fondazione: N/A
  • Superficie vitata: 16.00 ha
  • Bottiglie prodotte: 140000
  • Vendita diretta: Si
  • Reperibilità dei prodotti: N/A
  • Export: N/A
  • Contatti e Ospitalità
  • Referente: N/A
  • Visite in azienda: Si
  • Lingue parlate: N/A
La nostra cantina ha sede nel centro del paese di Ortovero (SV). Si sviluppa attualmente su una superficie di 600 mq tutti climatizzati, senza considerare le aree coperte adiacenti adibite alla vinificazione o al ricovero dei macchinari. La capacità complessiva della cantina è di 2500 ettolitri circa dislocati su 8oo mq. Nel piazzale antistante giace il bilico elettronico in acciaio inox per la pesatura ed il conseguente controllo delle rese di campagna delle uve raccolte nei nostro vigneti durante la fase vendemmiale, prima che esse facciano il loro ingresso in cantina.
Un nastro trasportatore, sul quale vengono adagiate le cassette colme di grappoli, convoglia quest'ultimi nella pigiadiraspatrice e permette che le uve subiscano un' ulteriore verifica visiva della loro qualità da parte di Antonio che personalmente controlla ogni grappolo prima della pigiatura.

Successivamente la pompa volumetrica sospinge i grappoli privi del raspo o direttamente nella vasca (crio-macerazione dei vini bianchi o vinificazione delle uve rosse) o nella/e pressa/e pneumatica per la spremitura soffice (vinificazione in bianco).

L'azienda possiede un doppione di tutti i macchinari vendemmiali: questo è fondamentale poiché permette di non arrestare il processo di trasformazione delle uve in caso di guasto. Le uve, infatti vengono raccolte dall'alba a metà mattina e vinificate nel pomeriggio garantendo cosi' livelli qualitativi elevati.
Tutte le vasche sono realizzate in acciaio inox e tutte collegate alle due centrali refrigeranti per il controllo della temperatura in fase fermentativa e/o per la refrigerazione dei vini.
Nella crio-macerazione dei vini bianchi viene utilizzato inoltre uno scambiatore tubo in tubo al fine di garantire il raggiungimento della temperatura idonea.
Sempre nella crio-macerazione e nella vinificazione dei rossi, viene utilizzato l'innovativo sistema Eureka.

Dal punto di vista delle filtrazioni, l'azienda possiede un filtro-feccia rotativo sottovuoto, un filtro a farina enologica per la filtrazione sgrossante, un filtro a cartucce di profile da 8 posti per la filtrazione di eventuali vini refrigerati in modo da non lasciar passare in bottiglia i tartrati, e la linea di filtrazione pre-imbottigliamento composta da 3 campane contenente ciascuna 3 cartucce filtranti di diverse porosità: il tutto nel massimo rispetto delle caratteristiche fisiche ed organolettiche del vino e con la ferma volontà di rendere il prodotto filtrato molto simile se non addirittura eguale al prodotto grezzo in vasca (infatti le cartucce in polipropilene, a differenza dei più comuni filtri a cartoni, trattengono solo lieviti e batteri ma lasciano passare tutte le sostanze grasse e coloranti presenti nel vino).

L'imbottigliamento avviene a mezzo monoblocco GAI a 12 becchi dotato di sterilizza-bottiglie e predisposto per creare il vuoto prima del riempimento.
Le bottiglie vengono adagiate in appositi contenitori ove resteranno per un giusto periodo di affinamento dopodiché vengono etichettate e provviste di capsula con l'etichettatrice autoadesiva ENOS, vengono inserite nei cartoni che a loro volta vengono confezionati e sigillati con nastratrice semiautomatica e... il nostro vino arriverà sulla vostro tavola.
px
Vetrina attiva dal 11/02/2009, 4129 pagine viste, 312 click al sito
Etichette
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?