30.07.2009 | Vino e dintorni Inserisci una news

Il Grande Bianco di Roberto Ceraudo

Invia un commento

E’ questo uno di quei produttori, che una volta conosciuto, non puoi non amare per il suo carisma, la sua umanità e non da ultimo la grande qualità dei suoi prodotti ( vino e non solo) , tutti coltivati in regime di agricoltura biologica certificata.

Ho scritto in passato dell’ Azienda Dattilo, cosi’ si chiama l’azienda magistralmente condotto dalla famiglia Ceraudo in contrada Strongoli , Comune di Crotone, produttrice oltre che di ottimi vini anche di un ottimo olio extra vergine di oliva bio certificato.

Da alcuni anni poi Roberto Ceraudo ha avviato un ristorante che è universalmente riconosciuto, come uno dei migliori della sua zona e di tutta la Calabria. Sono stato alcuni anni fa in azienda da Roberto Ceraudo, a trascorrere alcuni giorni di ferie ed assoluto relax, e devo dire che ci ritornerei immediatamente talmente ci siamo trovati bene, praticamente come in famiglia, con una cucina al ristorante veramente deliziosa, curata nei minimi particolari e con prodotti superfreschi di giornata, raccolti direttamente nelle campagne circostanti l’azienda.

Consiglio una lettura ai links sotto riportati, per meglio entrare nella giusta dimensione del personaggio e dei suoi prodotti, direttamente qui :

http://www.winetaste.it/ita/anteprima.php?id=1010

http://www.winetaste.it/ita/anteprima.php?id=3828

I riferimenti per contattare l’Azienda Agrituristica Dattilo sono :

 

Azienda Dattilo - di Roberto Ceraudo

88816 Strongoli ( KR )

Sito internet: www.dattilo.it

Email   [email protected]

Telefono   0962 865613

Fax   0962 865696

Cellulare   328 4823088

 

Oggi cari amici lettori, Vi voglio scrivere di uno degli ultimi vini nati, in casa Ceraudo , in ordine di tempo, ma uno dei primi in assoluto in termini di qualità e gradevolezza di beva, insieme ai magnifici rosati, che a mio avviso rimangono tra i primi cinque oggi disponibili in Italia.

 

Il vino in questione è stato chiamato Petelia Igt Val di Neto 2008-gr. 13,5, ed è prodotto con uve  greco bianco 50%,mantonico 40%,chardonnay 10%

NOTE DI EGUSTAZIONE

Nel bicchiere si presenta giallo paglierino in buona tonalità, scende denso nel bicchiere; al naso è molto intenso, con profumi puliti ed eleganti che spaziano dalla frutta matura a pasta gialla ( albicocca in primis ) , ma anche ananas; in bocca entra denso, fresco e decisamente sapido, la vicinanza del mare a solo due km in linea d’aria, ne ha influenzato positivamente le uve:, equilibrato e piacevole, lunga la Pai finale.

Un vino bianco tra i migliori di tutta la Calabria e non solo, che in degustazione “ cieca “ difficilmente ci avrebbe portato cosi’ a Sud d’ Italia, ma che avremmo collocato in regioni del Nord Est.

Un vino da classificare tra il molto buono e l’ottimo, in base alla legenda di cui sotto.

Alla nostra salute, cari amici lettori, con i magnifici prodotti dell’ Azienda Dattilo, condotta dal Grande Roberto Ceraudo.

Roberto Gatti

30-07-2009

 

 

 

0-60 

scadente o difettoso

61-70

passabile o corretto

71-75

medio e senza pretese

76-80

piacevole o franco

81-85

buono

86-90

molto buono/ ottimo

91-95

eccellente

96-100

Top Wine

 

 

P.S. ) Cliccate su questo link, altrimenti il blog di " nonno" Giovanni sarà cancellato.
appello dei nipoti di " nonno " Giovanni ( mio padre ) artista che crea dalle sue mani questi lavori solo di rame:
http://navidirame.blogspot.com/

Grazie

Roberto Gatti


Tag: winetaste, gatti, calabria, cirò, dattilo, ceraudo, strongoli, crotone, petelia, val di neto


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?