30.08.2010 | Eventi Inserisci una news

Castelvenere (Bn): Obiettivi prefissati centrati per la XXXIII Festa del Vino

Invia un commento

Per il Banco d'Assaggio premiate le aziende La Rivolta ed I Pentri

30 agosto 2010

Chiude con un bilancio positivo la XXXIII edizione della Festa del Vino di Castelvenere, in provincia di Benevento. Nei tre giorni, infatti, la rassegna ha registrato una grande e qualificata affluenza sia nell'area degli stand delle aziende partecipanti, sia ai vari incontri con protagoniste le peculiarità dei vitigni autoctoni, in particolare della Barbera del Sannio. A tutto ciò va aggiunto l'interesse per i momenti di approfondimento tecnico su tematiche di grand'attualità nel mondo vitivinicolo, come il convegno sulla sostenibilità sociale ed ambientale della viticoltura sannita. "L'edizione 2010 della Festa del Vino - ha commentato Pasquale Carlo, presidente della Pro Loco - ha senza dubbio centrato tutti gli obiettivi prefissati. Un ringraziamento particolare va ai volontari della Pro Loco, ai ragazzi del servizio civile, agli enti istituzionali sempre vicini alla programmazione dell'associazione ed ai produttori venneresi, che con il loro contributo hanno facilitato il rinnovarsi della manifestazione nel corso degli ultimi due mandati del Consiglio della Pro Loco". "Doverosi i ringraziamenti - ha aggiunto - ai tanti esperti e comunicatori enogastronomici che hanno accolto sempre con piacere l'invito a partecipare e contribuire alla crescita dell'iniziativa, come mostra l'integrazione nella Festa di proposte quali il Primo Festival Meridionale delle Piccole Vigne, a dimostrazione dell'interesse che riesce a suscitare l'evento. E' da qui che la Pro Loco, chiamata al rinnovo degli organi nei prossimi mesi, potrà ripartire per fare in modo che la Festa del Vino castelvenerese si affermi sempre più come un appuntamento promozionale di grande effetto mediatico". Riguardo al Banco d'Assaggio "Sannio da scoprire", condotto dal Gruppo Vini Slow Food, il primo premio è stato attribuito ex aequo al Piedirosso Taburno, D.O.C. 2009, dell'azienda La Rivolta ed al "Kerres" Piedirosso, Beneventano I.G.T. 2008, de I Pentri. Le menzioni, invece, sono andate: Per il Piedirosso a: Piedirosso Sannio, D.O.C. 2008, Fontana delle Selve Piedirosso Campania IGT 2009, Vigne Sannite Piedirosso Sannio, D.O.C. 2008, Iannella Cantone Piedirosso Sannio, D.O.C. 2008, La Guardiense Per la Barbera del Sannio a: Barbera, Sannio D.O.C 2009, Grillo Mariamichela Barbera, Sannio D.O.P. 2009, Cantina Sociale di Solopaca Barbera, Sannio D.O.C. 2007, Fontana delle Selve "Rapha'el" Barbera, Sannio D.O.C. 2008, Fattoria Ciabrelli Barbera, Sannio D.O.C. 2008, Vigne Sannite Barbera, Sannio D.O.C. 2009, Vitivinicola Pacelli Per la Coda di Volpe a: Jenn'è Mois, Coda di Volpe Sannio D.O.C. 2009, Fattoria Ciabrelli Lapillusia, Coda di Volpe, Taburno D.O.C. 2009, Cantina Francesca Coda di Volpe, Taburno D.O.C. 2009, La Rivolta Coda di Volpe Taburno D.O.C. 2009, Cantine Iannella "Amineo" Coda di Volpe, Beneventano I.G.T. 2009, Cantina del Taburno Coda di Volpe Sannio D.O.C. 2009, La Vinicola del Titerno Coda di Volpe, Taburno D.O.C. 2009, Torre Varano Coda di Volpe, Taburno D.O.C. 2009, Serra degli Illici La rassegna "Tra Cantine e Borghi d'Arte" continua con Vinestate, in programma dal 2 al 5 settembre a Torrecuso. Sandro Tacinelli ufficio stampa: XXXIII Festa del Vino mob. 339 2073143 - e-mail: [email protected]


Tag: vino, enogastronomia, enologia, sannio, Castelvenere, benevento.


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?