02.08.2004 | Vino e dintorni

Carosino (TA), città del vino, festeggia la XXXVIII Sagra del Vino

Ha aperto i battenti lunedì scorso Carosino la XXXVIII Sagra del Vino e la XXX Mostra dei Vini, organizzata dal Comune di Carosino col patrocinio della Provincia di Taranto, della Regione Puglia, dell’Unione Montedoro e Ass. Naz. “Città del Vino”...

Alla manifestazione estiva hanno garantito il proprio contributo molte associazioni del territorio carosinese, tra cui la ProLoco, PiazzaVittorio e, ovviamente, le aziende vitivinicole con l’Antica Cantina Sociale in testa.
Con il budget messo a monte, estremamente striminzito rispetto al respiro che potrebbe meritare l’evento, non si poteva certamente chiedere di più agli amministratori locali i quali, dal canto loro, hanno fatto veramente di tutto per consegnare ai cittadini ed ai tanti turisti che fanno capolino di questo periodo in paese, una sagra decente ed accattivante sia dal punto di vista dell’organizzazione che degli eventi in programma.
Sfogliando dall’alto in basso il programma di questa 38^ edizione della Sagra del Vino, si nota subito la “spartanità” del cartellone festivo cui, tuttavia, non mancano spunti culturali e musicali di un certo interesse.
A cominciare proprio dal convegno che si terrà giovedì 29 luglio alle 19,30 presso il castello D’Ayala Valva dal titolo:”Vini del Nord e vini del Sud: le ragioni della diversità gli stimoli per una sana competitività”. Un tema di scottante attualità, che da circa un quinquennio tiene banco in tutto il comprensorio vitivinicolo della parte orientale jonica e che finalmente, grazie anche al contributo offerto dall’assessore Onofrio Di Cillo, si ha il coraggio di affrontare e sviscerare attraverso un apposito ed importantissimo dibattito pubblico.
E poi ci sentiamo di segnalare ancora una volta la nostrana “Calici sotto le Stelle” (sabato 31 luglio alle ore 21,00, presso l’Antica Cantina Sociale) una serata che, partita in sordina con un semplice “assaggio” dell’ottimo primitivo locale, è finita col diventare grazie alle associazioni ProLoco e a PiazzaVittorio, una superba cena notturna, guadagnandosi sempre più un posto preminente nel panorama estivo dell’enograstronomia provinciale.
Per la parte squisitamente cabarettistica, invece, ricordiamo proprio la serata inaugurale (luned’ 26 luglio ore 20,30), che ha visto in piazza V.Emanuele, la presenza del notissimo Uccio De Santis (Mudu).
Quindi attraverso le tappe intermedie della manifestazione, che hanno toccato tra l’altro la presentazione dell’antologia “Alle porte di Alessandria” a cura dell’associazione Liberi Cantori, una serata teatrale della “Compagnia del Velario” di Crispiano in scena con “Ascunnut” (29 luglio scorso), lo spettacolo di balli popolari con i “Pizzica e no pare” (venerdì 30 luglio) ed una serata dedicata ai bambini (sabato 31 luglio ore 19,00, giungiamo al famoso musical di “Notre Dame de Paris” tratto dal l’ultimo lavoro di Cocciante, che sarà rappresentato domenica 1 agosto alle ore 21,oo.
Discorso a parte, ma non per importanza s’intende, va fatto per il concorso/premio di poesia “Dionisyakos” (celebratosi venerdì 30 luglio), giunto alla sua 2^ edizione, il quale sicuramente racchiude in se presupposti di alto merito che, tuttavia, dovrebbero alla fine essere in grado di meglio esternare quell’identitarietà locale celebrata dall’evento stesso.
E’ notizia di queste ultime ore che la XXXVIII Sagra del Vino sarà prolungata sino a mercoledì prossimo 4 agosto, con uno stupendo concerto eseguito dalla notissima orchestra tarantina del Magna Grecia.
“Anche quest’anno – affermano gli assessori Di Cillo e Laneve – abbiamo voluto proseguire il binomio vino – cultura, integrando la promozione del vino e del territorio con la promozione culturale, perché riteniamo che tra questi fattori esistono sinergie intrinseche. Non e’ infatti una novita’ l’importanza strategica che puo’ avere nella promozione di un prodotto il legame al territorio alla storia alla cultura”.

Floriano Cartanì

[email protected]

px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?