15.09.2005 | Cultura e Tradizioni

Quota trenta per la Festa dell’Uva di Panicale

Un piccolissimo borgo dell’Umbria batte ogni record italiano di feste dedicate al vino. E’ Panicale, paese inerpicato in una pittoresca collina che guarda il lago Trasimeno, in provincia di Perugia. Proprio in queste viuzze da trenta anni, festeggiati dal 15 al 18 settembre in occasione della Festa dell’Uva, si balla il Trescone e si inneggia a Bacco con i migliori vini locali.

Non solo vino verrebbe da dire quindi, per chi soprattutto, da buon enovago, ha avuto il piacere di ritrovarsi anche solo per caso a Panicale in quei giorni durante una delle ventinove passate edizioni.

La manifestazione, organizzata dalla Pro Loco con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale, della Cia, della Comunità Montana del Trasimeno e del Consorzio di Tutela della Doc Colli del Trasimeno, promuove la conoscenza dei vini del comprensorio lacustre attraverso degustazioni guidate ed una serie di eventi collaterali apprezzati ogni anno da numerosi appassionati e visitatori, sia italiani che stranieri.

Frutto sia di vitigni autoctoni come il sangiovese, ciliegiolo, gamay perugino e canaiolo per i rossi e trebbiano e grechetto per i bianchi, sia di vitigni internazionali come merlot, cabernet e pinot, le etichette della Doc Colli del Trasimeno, una zona votata alla viticoltura da tempo immemorabile, vengono sempre di più apprezzate sulla scena internazionale per il loro ottimo rapporto qualità – prezzo.

Tra degustazioni guidate da esperti e da produttori e percorsi sensoriali del gusto il paese si presenta ai suoi visitatori aprendo vecchie cantine, angoli da sogno che hanno ispirato gli scrittori del Grand Tour.

Il succo dei tre giorni non si concentra soltanto dentro al calice, ma la festa ripropone scorci di vita contadina mettendo in scena la tradizione agricola che ha fatto da madre economica nel tempo a questo borgo oggi abitato e preso d’assalto da turisti provenienti da ogni angolo di mondo.

Tra i principali eventi di folklore è la sfilata dei carri allegorici che attraversa le vie del piccolo centro dando vita a uno spettacolare gioco di colori. I carri sono costruiti dagli abitanti che dedicano mesi alla loro preparazione. Altro elemento rievocante la tradizione è la messa in piazza del “Ballo del Trescone”, antica danza contadina che celebrava i festeggiamenti per la fine del raccolto.

Inoltre, per la prima volta dopo tante edizioni, la Festa dell’Uva proporrà quest’anno il simpaticissimo “Palio dei Bigonzi” che vedrà i diversi rioni di Panicale cimentarsi in una gara goliardica per la quale sono indispensabili forza e velocità: si tratta infatti di trasportare con apposite portantine il più alto numero di bigonzi (speciali tini in legno per la raccolta dell’uva) ricolmi di grappoli alla cantina del proprio rione nel minor tempo possibile. Chiuderà l’evento un divertente matrimonio tra la musica e l’enologia grazie al concerto Bianco, Rosso e Blues.


Programma della manifestazione:
Giovedì 15 settembre: Serata inaugurale con degustazione guidata dei vini Colli del Trasimeno Doc. Cena Antichi Sapori.

Venerdì 16 settembre: Apertura percorso enogastronomico a tappe. Alle 21 Sfilata dei Carri Allegorici in notturna. Cena Antichi Sapori. Animazione musicale.

Sabato 17 settembre: Percorso enogastronomico a tappe. Cena Antichi Sapori.

Domenica 18 settembre: Percorso enogastronomico a tappe.
H 15.00 Sfilata dei Carri Allegorici
H 16.30 Palio dei Bigonzi
H 17.30 Spettacolo Sbandieratori
H 18.30 Rappresentazione Ballo del Trescone
H 20.00 Cena Antichi Sapori
H 21.30 Concerto Bianco, Rosso e Blues
A seguire premiazione dei Carri e spettacolo pirotecnico.

Per informazioni:
ProLoco
Tel. e fax 075 83 7581

foto gentilmente concesse dal sito
www.vintage-italy.com

Alessandro Maurilli. Giornalista, toscanaccio purosangue cresciuto tra i filari del nonno dove tra una puntura di ape nel periodo della vendemmia e un acquazzone improvviso a primavera ha scoperto fin da piccolo la passione per il vino. Email: [email protected]
Tutti gli articoli di questa rubrica su:
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?