05.06.2014 | Cultura e Tradizioni Inserisci una news

Fiori in finestra cene in cantina. Vetralla fa festa per due week end

Invia un commento

Riappropriarsi delle antiche tradizioni e di quel senso di comunità che col passare del tempo si è andato smarrendo: con questo obiettivo nacque, nell'ormai lontano 1994, la festa "Fiori alla finestra e cene in cantina", che torna a Vetralla nei fine settimana del 6-8 giugno e del 13-15 giugno. Oggi, a venti anni di distanza, la manifestazione è diventata una delle più note di tutta la Tuscia grazie anche a un ricco programma basato su eventi culturali, intrattenimento e ovviamente buona cucina. Poter assaporare in compagnia i piatti genuini di una volta, all'interno del caratteristico centro storico del paese abbellito da splendide composizioni floreali, è un'opportunità unica che di anno in anno migliaia di visitatori non si lasciano sfuggire.

Nelle suggestive cantine seicentesche del paese (aperte a cena dal venerdì alla domenica e la domenica anche a pranzo) verranno proposti piatti dal gusto unico, presentati rigorosamente in dialetto vetrallese, che hanno come ingredienti immancabili i prodotti tipici della Tuscia, come l'olio extra vergine d'oliva e i "tozzetti" realizzati con la nocciola dei monti Cimini. A fare da sfondo alla manifestazione, e ad abbellire il centro storico del paese, gli splendidi allestimenti floreali realizzati con cura e dedizione dagli abitanti del luogo, che trasformeranno Vetralla in un vero tripudio di colori e profumi in omaggio alla bella stagione. L'animazione musicale itinerante farà da allegro sottofondo nelle cantine e lungo le vie del centro storico, dove i visitatori potranno curiosare fra bancarelle di artigianato, antiquariato, collezionismo, vintage, prodotti tipici gastronomici.

Ogni sera si alterneranno concerti dal vivo e spettacoli di danza, mentre le giornate saranno scandite da appuntamenti imperdibili come "La Tuscia enogastronomica si racconta", un percorso sensoriale basato sui cibi e i vini del territorio, o le passeggiate "Andar per orti e giardini", "Tra mistero e magia" e "Andar per lucciole"; e ancora l'esposizione di macchine d'epoca, le sfilate dei cani meticci e di razza e lo spettacolare Corteo Storico Agreste, previsto nel pomeriggio del 15 giugno, che sarà aperto dai partecipanti al concorso "Carriole in Fiore" e che vedrà sfilare nel centro di Vetralla dame, popolani, cavalieri e rappresentanti degli antichi mestieri con i costumi tipici dell'Ottocento. Un programma ricco, insomma, per due settimane all'insegna del divertimento e del cibo di qualità, per riscoprire le semplici cose alla base della civiltà contadina, prima fra tutte una cucina genuina fatta con ricette del tempo che fu. E al contempo un'occasione propizia per scoprire Vetralla e lo splendido territorio che lo circonda che si sviluppa lungo la via Cassia, ad ovest del lago di Vico. Nel centro del paese meritano una visita il Duomo settecentesco dedicato a Sant'Andrea Apostolo, il Palazzo Comunale e la Chiesa di San Francesco, mentre a poca distanza da Vetralla c'è lo splendido paese di Blera, circondato da antiche mura, e l'interessante zona archeologica di Norchia.

Scheda

Luogo – Vetralla – Viterbo

Data – 6-8 giugno e del 13-15 giugno

Info: 3408505381

https://www.facebook.com/pages/Fuoriporta/443250589045999


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?