23.05.2012 | Cultura e Tradizioni Inserisci una news

PREMIO “LA SETTIMA SALSA”, LIGURIA GOURMET IN GARA A TUTTO MORTAIO!

Invia un commento

Al via un'originale iniziativa per promuovere la tradizione gastronomica ligure attraverso la creazione di una "nuova" salsa da mortaio.

Per celebrare le più antiche tradizioni e i primi ricettari liguri, viene istituito il premio "La settima salsa", per iniziativa e col patrocinio di Ligucibario®, in collaborazione con altri numerosi e qualificati soggetti del food&wine. Il titolo del premio allude ad una settima salsa rispetto alle 6 salse liguri da mortaio già note e apprezzate (pesto, agliata, noci, pinoli, machetto di sardine, marò di fave...).

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

Il premio verrà assegnato entro il 2012, nel corso di un'apposita cerimonia, data e luogo verranno tempestivamente indicati sul sito www.ligucibario.com (sezione "eventi corsi news").Si prevede l'assegnazione del premio ad una ricetta originale di salsa al mortaio, che utilizzi ingredienti tipicamente liguri, fra cui obbligatoriamente l'olio extravergine d'oliva e preferibilmente l'aglio, e s'innalzi per profumi e sapore alle migliori tradizioni regionali.La partecipazione è riservata a persone maggiorenni, di qualsiasi nazionalità e ovunque residenti. Avviene inviando una mail a [email protected] recante in allegato, in formato word, la ricetta ideata, completa di "titolo" e con accurata indicazione degli ingredienti, delle quantità (indicativamente per 4-6 persone) e delle metodologie d'esecuzione. Ogni partecipante potrà inviare solo una (1) ricetta.La mail dovrà altresì contenere nominativo, data di nascita, indirizzo, telefono/email, professione, e autorizzazione al trattamento dei dati personali secondo le norme in vigore * . Nell'oggetto, dovrà necessariamente indicare "la settima salsa". La mancanza di uno o più degli elementi testé precisati sarà motivo di esclusione.Il termine ultimo per gli invii è il 30 settembre 2012, e la partecipazione è del tutto gratuita.Il Comitato organizzatore, con parere inappellabile, selezionerà fra le pervenute le 5 ricette più meritevoli d'accedere in finale. Sarà ovviamente data priorità a ricette provenienti da appassionati estranei al settore professionale ristorazione-gastronomia. Una Giuria, individuata dal Comitato organizzatore fra personalità qualificate, sceglierà quindi, con parere inappellabile, fra le 5 finaliste la ricetta vincente.Si intende sin d'ora che tutte le ricette pervenute saranno comunque via via pubblicate on line su uno dei blog (Liguricettario) afferenti a Ligucibario®, con menzione dell'autore.L'autore della ricetta vincente riceverà, durante l'apposita cerimonia d'assegnazione, un piatto in ceramica di Albisola realizzato per l'occasione nonché una confezione di olii liguri DOP messi a disposizione da sponsor.Gli autori delle 4 ricette finaliste riceveranno ciascuno una confezione di vini liguri DOC messi a disposizione da sponsor.Gli autori delle 5 ricette finaliste saranno periodicamente invitati – ove lo gradiscano, e liberi da impegni – a presentare personalmente le proprie ideazioni in alcuni dei numerosi eventi che Ligucibario® organizza o ai quali partecipa.Si intende sin d'ora che, qualora i materiali in arrivo risultino peculiarmente interessanti, il Comitato organizzatore potrà mandare in stampa anche una pubblicazione, cartacea o e-book, contenente tutte o alcune ricette, con menzione dell'autore.I risultati del premio saranno tempestivamente pubblicati su www.ligucibario.com e su alcune piattaforme on line di circuiti collegati, nonché sulle testate che riterranno di pubblicare il relativo comunicato-stampa diffuso da Ligucibario®. Il Comitato organizzatore si riserva, per ovvie ragioni, ogni ulteriore comunicazione circa svolgimento, tempistiche e assegnazione finale del premio.

La partecipazione implica sin d'ora la totale accettazione del presente regolamento.Il Comitato organizzatore ha sede presso Welcome Management di Luisa Puppo, corso Galliera 12/3, 16142 Genova, tel-fax 010 5299905.

* la mail di partecipazione dovrà contenere la frase: "Con la presente dichiaro di mia creazione e dunque originale la ricetta da me inviata, sollevando Ligucibario® da qualunque eventuale contestazione. Accetto integralmente il regolamento del premio "La settima salsa", e autorizzo Ligucibario® al trattamento dei miei dati personali per le finalità ad esso connesse, in conformità alla normativa vigente sulla privacy"


Tag: Ricette, ligucibario, salse al mortaio, umberto curti, etnogastronomia, premio la settima salsa


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?