29.05.2012 | Vino e dintorni Inserisci una news

Park Hyatt Milano si aggiudica il premio per il World’s Best Service 2012

Invia un commento

Assegnato dalla rivista americana Travel+Leisure l'ambito premio che riconosce l’eccellenza assoluta in ogni componente della vita in hotel

Il Park Hyatt Milano è stato premiato dalla rivista americana Travel + Leisure, un'autentica "bibbia" dell'Hotellerie, come Miglior Hotel al mondo per la qualità dei propri servizi. Il premio assume notevole importanza in quanto espresso da una testata nota per il rigore delle proprie analisi, frutto di controlli rigorosissimi svolti nel totale anonimato.

Travel + Leisure si è guadagnata fama e credibilità proprio grazie alle severe verifiche qualitative che ogni anno emette recensendo le differenti categorie del settore attraverso una serie di questionari compilati da parte dei lettori della rivista/clienti delle strutture.

Il Park Hyatt Milano lo scorso anno si era già guadagnato il quarto posto nella classifica dei migliori City Hotel d'Europa, ma il premio conseguito nel mese di maggio (che verrà ufficializzato nel numero di Giugno del mensile) ha un valore molto particolare poiché l'analisi prende in esame ogni singola componente della vita in Hotel: dal servizio in camera alla SPA, dal ristorante al concierge, dal bar all'organizzazione di eventi.

 

Un risultato che premia anche Milano, capace di eccellere in un confronto mondiale estremamente competitivo, ma soprattutto premia il lavoro di Claudio Ceccherelli, alla guida del Park Hyatt fin dalla sua apertura. In 9 anni Ceccherelli è riuscito a creare dal nulla e portare al vertice una struttura composta da 150 dipendenti, guidati ed educati all'eccellenza, un autentico patrimonio di un'industria, quella del turismo votato alla qualità, che rappresenta un'importante risorsa economica del Paese.

Nel 2010 a Ceccherelli venivano riconosciute le sue capacità ottenendo il premio "Hotelier of the Year 2010" nell'ambito del Best of the Best Hotel Awards che si è tenuto a Las Vegas in occasione del 22° Virtuoso's Annual Travel Mart Conference.

 

La carriera di Claudio Ceccherelli è di per sé un viaggio attraverso l'eccellenza, maturata in trent'anni di esperienza nei più importanti hotel d'Italia, fino ad approdare nel 2002 al Park Hyatt Milano per gestirne l'importante fase di pre-apertura e quindi, nel 2003, il lancio.

 

In questi nove anni il Park Hyatt Milano ha ricevuto diversi riconoscimenti e premi internazionali quali:

2010 – Best in Milano and one of the Top 25 in Europe Traveller's Choice Awards, Tripadvisor

2011 - Winner Travellers Choice Awards, TripAdvisor

2011 - 1st World's Best Business Hotel - Italy, Travel+Leisure

2011 – 9th Best in the World – Southern Europe, Condè Nast Traveler

2011 – 4th World's Best Awards - Top Large City Hotel in Europe, Travel+Leisure

2012 – Winner Travellers Choice Awards, TripAdvisor

2012 – 1st World's Best Service, Travel + Leisure

 

Park Hyatt garantisce un'esperienza di eleganza e lusso contemporaneo di prim'ordine. Prima struttura ricettiva di Hyatt in Italia, l'albergo ha sede in un bellissimo palazzo storico del 1870, che l'architetto Ed Tuttle ha saputo magistralmente rivisitare, conferendogli stile e carattere unici, un luogo esclusivo ideale anche per eventi e meeting, sia a carattere professionale che sociale o celebrativo.

 

Luciano Pavesio


Tag: milano, Hotel, mondo, travel, Park, Hyatt, Leisure, Ceccherelli, best


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?