05.11.2013 | Vino e dintorni Inserisci una news

Un Vino Aromatico Dal Gusto “ Secco “

Invia un commento

Nel titolo ho tentato di condensare in poche parole le principali sensazioni che mi ha trasmesso questo vino.

Un vino prodotto nelle Marche con la consulenza enologica di quel grande enologo che porta il nome di Giancarlo Soverchia ; mai conosciuto personalmente ma è come se lo conoscessi da tanti anni per il tramite dei suoi deliziosi vini, verdicchio in primis.

Tornando a questo vino posso aggiungere che è prodotto con un'uva aromatica di Aleatico, un clone particolare della Vernaccia di Pergola.

L'azienda in questione è : 

Società Agricola Fratterosa S.S. Via Serre, 28

61040 Fratte Rosa (PU)

Telefono: +39 0721 777412 Fax:+39 0721 771070

Facebook: www.facebook.com/CantinaTerracruda

http://www.terracruda.it

 

La storia aziendale

CHI SIAMO

Immaginate una terra dove il verde delle colline è più intenso, dove i pensieri e gli sguardi si perdono nel paesaggio infinito, tra le alte montagne e il mare calmo. E' in questa terra piena di magia che affonda le sue radici Terracruda, azienda vitivinicola in Fratte Rosa. Un piccolo borgo arroccato sulla cima di un colle, al confine tra le province di Pesaro Urbino e Ancona, in quella regione al plurale, le Marche, che non finisce mai di stupire il visitatore.

Un territorio che è crocevia per la produzione di vini di qualità. Qui, infatti, è possibile produrre tutte e tre le Doc della provincia di Pesaro e Urbino: il Bianchello del Metauro, i Colli Pesaresi Sangiovese, il Pergola. Terracruda ha scelto di valorizzare solo i vitigni autoctoni, che meglio esprimono l'essenza del territorio, avviando la produzione di vini Doc e recuperando antichi uvaggi locali, ormai quasi del tutto scomparsi.

Vigneti coltivati con metodologie a basso impatto ambientale, accuratamente selezionati e vendemmiati a mano, nel rispetto della terra e del suo frutto più prezioso, l'uva, per regalarvi ogni giorno un sorso di questa terra.

DA DOVE VENIAMO

La Cantina Terracruda ha origini recenti, ma la passione che la anima ha radici antiche. Nasce dall'unione e dalle idee di tre soci che hanno seguito la loro vocazione credendo nelle potenzialità di un territorio, nel quale la produzione di vino era prevalentemente realizzata a carattere familiare. Senza dimenticare le proprie origini, ma con lo sguardo rivolto al futuro, il progetto parte nel 2000 con l'acquisizione di oltre 20 ettari di vigneti, di cui 10 già impiantati con uve autoctone, e altri 10 rimpiantati con varietà locali, in particolare l'uva Aleatico, utilizzata per la produzione della Doc Pergola. L'attività si concretizza nel 2005 quando la Cantina Terracruda inizia a vinificare internamente in una struttura nuova e tecnologicamente avanzata, con l'intento di unire tradizione e innovazione.

DOVE STIAMO ANDANDO

Terracruda non è solo vini di qualità, ma è anche e soprattutto una filosofia di vita. Per offrirvi un'esperienza a 360 gradi del territorio che ci ospita abbiamo ampliato la nostra offerta con la ristrutturazione di un antico casolare che dalla primavera 2014 sarà adibito a bed & breakfast. Un rifugio enoturistico per scoprire da vicino l'arte della vinificazione, per esplorare il paesaggio incantato, per andare a degustare i prodotti tipici di questa terra, per assaporare i cibi cotti lentamente nei "cocci", per conoscere l'antica tecnica di lavorazione dell'argilla che, plasmata dalle mani esperte degli artigiani, si trasforma in terracotta.

Degustazione Vino " Ortaia " 2011 Pergola Aleatico Superiore gr. 15

Scheda tecnica

Zona di produzione: Fratterosa PESARO E URBINO – MARCHE.
Vitigno: Vernaccia di Pergola (biotipo di Aleatico)
Vigneto: Vigna Morico, Vigna Ortaia e Vigna del Pozzo
Superficie: 6 ha
Sesto d'impianto: 270 x 0.70
Altitudine: 400 mt slm
Ceppi per ettaro: 5.500
Esposizione: sud / sud – ovest
Forma di allevamento: l'impianto è a cordone speronato
Età dell'impianto: in media 5 anni
Epoca vendemmia: fine settembre / prima decade di ottobre
Tipo di raccolta: uve vendemmiate a mano in piccole casse
Tipologia terreno: sabbioso/argilloso
Resa per ettaro: 7 ton.
Vinificazione: selezione delle uve in fase di raccolta e in cantina con utilizzo di tavolo vibrante e tavolo di selezione. Lunga macerazione di oltre venti giorni e piegeage. Vinificazione e fermentazione termocontrollata in acciaio inox
Maturazione: una parte del prodotto rimane per 12/16 mesi in barrique di rovere da 225 litri
Affinamento: minimo 4 mesi in bottiglia
Titolo alcolometrico: 13, 5 %. Temperatura di servizio: 18°C

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE
Aleatico reinterpretato in una versione Selezione delle uve e dei mosti lasciati affinare in piccole botti di rovere. Ne otteniamo un vino di grande complessità aromatica, sia all'olfatto che al gusto, che si esprime con note che vanno dallo speziato ai sentori floreali, come rosa e viola passite, ed evoca essenze dei frutti rossi del sottobosco. Il gusto è pieno ed armonico, ben equilibrato. Grazie ai suoi tannini dolci lascia in bocca sensazioni di morbidezza e rotondità.

Note di degustazione di Roberto Gatti

Un vino che non passa inosservato perchè particolare, insolito e delizioso, con una carica aromatica notevole :

rosso rubino in tonalità medio/scura ;

naso intenso ed ammaliante, aromatico con note di rose e viole, completano il quadro d'insieme leggerissime note speziate, da stare minuti ad " odorarlo " ;

in bocca entra in punta di piedi per espandersi poi nel centro bocca con tutto il suo calore e potenza ; ritornano le note intercettate al naso, è caldo, secco e godibile. I 15 gr. Dichiarati in etichetta non si avvertono e non disturbano affatto, risulta molto lungo nel finale. Un vino da classificare Ottimo ( 88/100 ).

Ricordo che questa azienda ha intrapreso un percorso di recupero di antichi vitigni locali, con l'aiuto e la collaborazione del dott. Giancarlo Soverchia che da sempre ha questa grande passione e lungimiranza per la salvaguardia del patrimonio vitivinicolo marchigiano.

Roberto Gatti


Tag: winetaste, marche, roberto gatti, aleatico, fratterosa, terracruda, vernaccia di pergola, soverchia


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?