08.03.2011 | Itinerari del Gusto Inserisci una news

Il 12 e 13 marzo Golosaria anima diciotto paesi dell’Astigiano

Invia un commento

Convegni, degustazioni, assaggi, visite guidate per un intero week-end

Verrà varata il 12 marzo presso il Castello dei Conti Amico a Castell'Alfero, a pochi chilometri dal capoluogo Asti, la quarta edizione di "Golosaria tra i Castelli del Monferrato", iniziativa promossa ed organizzata da Paolo Massobrio, patron del Club Papillon.

Per due giorni i locali del castello ospiteranno le migliori eccellenze italiane selezionate da Il Golosario dello stesso Massobrio, nonchè luogo in cui il Comitato Italia 150 promuoverà le iniziative in onore dell'anniversario dell'unificazione dell'Italia, mentre in concomitanza altre diciassette località si animeranno con feste, convegni, mercatini, assaggi e celebrazioni di nuove Denominazioni Comunali.

L'apertura ufficiale della rassegna avverrà alle ore 11 a Castell'Alfero coni figuranti del Comitato Palio di Asti e la "Banda del Crotin". Nel corso della giornata si terranno anche visite guidate al Museo degli Antichi Mestieri nei sotterranei del castello e la presentazione, alle ore 17,30 nella Foresteria del castello, del libro "Piemontesi" di Daniela Finocchi, illustrato dagli scatti di Gabriele Croppi.

Saranno davvero molteplici gli appuntamenti culturali che animeranno la prima giornata di "Golosaria tra i Castelli del Monferrato", a cominciare dal convegno sul tema "Monferrato: 900 anni di storia. Verso il futuro" e la presentazione del libro "Storia del Monferrato del Circolo Culturale - I Marchesi del Monferrato", moderata da Paolo Massobrio, che si terrà alla Rocca di Verrua Savoia a partire dalle ore 16.30.

Protagonista della giornata di apertura di Golosaria sarà anche la Tenuta Montemagno, con una serie di iniziative a partire dall ore 10: mini corsi di degustazione con l'enologo Gianfranco Cordero; pranzo monferrino e degustazione di vini; esposizione di quadri a cura di Tecnica Mista; esposizioni florovivaistiche e di piante da frutta; escursioni guidate nelle vigne sul dorso di asinelli e cavalli in miniatura; recite di poesie sul mondo enoico e, alle ore 17,30, "La cipolla", spettacolo teatrale di Aldo Nicolaj con l'associazione culturale Teatro Tascabile di Alessandria.

Al MontExpo di Montiglio dalle ore 19 si svolgerà la seconda edizione di GolosExpo, itinerario gastronomico tra i piatti della tradizione monferrina a cura delle Pro Loco e dei Circoli Montigliesi con mostra mercato di prodotti tipici.

La prima giornata di Golosaria animerà con incontri e degustazioni anche i comuni di Albugnano, Andezeno, Castelnuovo don Bosco, Cisterna d'Asti e Moncucco Torinese, dove sia sabato che domenica si terrà una mostra mercato con i prodotti tipici del territorio, mentre la domenica sarà attiva la Corriera del Freisa.

Domenica 13 marzo, oltre al consueto appuntamento con il gusto a Castell'Alfero, la giornata di Golosaria inizierà alle ore 10 ad Andezeno dove le Cantine Balbiano saranno aperte con degustazioni e visite al Museo delle Contadinerie e al Museo del Giocattolo Antico. Alle ore 15,30 si terrà l'annuale incontro di "Quelli che il Freisa..." con degustazioni dei diversi produttori del vino Freisa e il convegno sul tema "Freisa, verso dove? Flussi di mercato, criticità, prospettive".

A Grana, sempre dalle ore 10, si parlerà di "Il cibo che unisce e accomuna tutti gli Italiani... la polenta!", seguita da una serie di eventi per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia a cui collaborano la Pro Loco di Grana e la Pro Loco di Gorgonzola. E se alle ore 10 ci sarà la produzione di Gorgonzola in piazza, dalle ore 12,30 il pranzo sarà con la polenta di Longo di Fubine abbinata a cacciagione, Gorgonzola e baccalà di Mozzecane, finanziera, "Oubià" (prodotto De.Co. di Grana) e prelibatezze dal Sud Italia, come le millefoglie di Cerignola, il pane di Altamura, le acciughe siciliane. Dalle ore 15 avrà luogo la rievocazione della battaglia tra le truppe piemontesi e francesi a cura del Gruppo Storico "Reggimento di Fanteria Svizzera Kalbermatten".

Al MontExpo di Montiglio Monferrato proseguirà GolosExpo, l'itinerario enogastronomico fra i piatti della cucina monferrina a cura delle Pro Loco e dei Circoli Montigliesi, con il rinnovato "gemellaggio gastronomico" con la Pro loco di Castel Goffredo (Mantova) con il suo tipico Tortello Amaro. In programma anche visite ai monumenti del paese tra cui la Pieve romanica di San Lorenzo, il castello, la cappella di S. Andrea, il Palazzo Municipale (sede della mostra "Documenti e curiosità sulla vita di Montiglio ai tempi dell'Unità d'Italia" a cura di Giorgio Macchia), il Castello di Colcavagno, il borgo di Rinco e visite alla mostra fotografica permanente "Le meridiane di Mario Tebenghi" presso MontExpo.

A Grazzano Badoglio alle 10.30 alla Tenuta Santa Caterina si presenterà il volume "Monferrato, splendido patrimonio", mentre dalle ore 12 avrà luogo "Salame & Barbera", assaggi e degustazioni di prodotti del territorio. Al Museo Badoglio si terrà la visita guidata "Il Caffè del Maresciallo" e "Il Monferrato è qui: omaggio ad Aleramo e ai 1.050 anni della sua Abbazia", appuntamento con le visite al chiostro del monastero e alla tomba dell'illustre fondatore del Monferrato, fino alla festa finale alle 18,30 con la tradizionale Torta di Aleramo della pasticceria Ceruti di Serralunga di Crea  presso la Tenuta Santa Caterina.

E ancora a Cinaglio in Val Rilate, dalle ore 11 alle ore 18 presso il centro culturale in via Regina Margherita, si animerà Val Rilate in festa, con l'esposizione di prodotti tipici del territorio della Comunità Collinare, mentre alle ore 12 presso la sala consiliare del Comune si celebra la prima De.Co. della Val Rilate, vale a dire il Canestrello di Cinaglio, insieme all'anteprima della De.Co. della Torta ad Pum (torta di mele) di Corsione.

Durante la giornata di domenica 13 marzo si animeranno inoltre i comuni di Albugnano, Castelnuovo don Bosco, Cisterna d'Asti, Cocconato d'Asti, Moncalvo, Moncucco Torinese , Montemagno, Piea e Portacomaro. Verrà riproposta la Corriera del Freisa, che partirà da Torino alla volta di Asti, Castell'Alfero e Moncucco e l'ormai consueto appuntamento con il Tour delle Fiat 500 che toccherà Montemagno, Grana, Castell'Alfero, Montiglio, Cocconato e Moncalvo.

Prologo di Golosaria venerdì 11 marzo ad Asti, quando dalle ore 16 alle ore 23, nel Centro Fieristico Enofila, si terrà l'inaugurazione della "Fiera dei Vini Doc e Docg della Luna di Marzo" a cura della Camera di Commercio di Asti con oltre cento produttori di vino piemontesi., che proseguirà nelle giornate di sabato 12 e domenica 13.

Ancora ad Asti l'Anteprima delle Sagre d'Inverno a cura delle Pro Loco astigiane, con la partecipazione della rassegna Asti fa goal, dedicata alle eccellenze agroalimentari del territorio. .

Per informazioni dettagliate sulla manifestazione consultare il nuovo sito www.golosaria.it 

 

Luciano Pavesio


Tag: Massobrio, golosaria, Asti, Grana, Castell'Alfero, MontExpo, Montiglio, Andezeno, Balbiano, Tenuta Montemagno


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?