02.07.2018 | Eventi Inserisci una news

Tutte le anime del Wine&Food a Collisioni 2018 a Barolo (CN)

Invia un commento

Non solo musica, letteratura e cinema protagonisti a Barolo (CN), ma anche le eccellenze enogastronomiche di tutta Italia, e in particolare del territorio, trovano un loro spazio di rilievo e prestigio all'interno dell'evento internazionale agrirock che porta migliaia di visitatori tra le colline patrimonio Unesco

Parallelamente agli incontri con star nazionali e internazionali nel piccolo borgo di Barolo si sviluppa infatti una rete di progetti di Collisioni legati al Wine&Food che coinvolgono grandissimi esperti internazionali che si incontrano per discutere delle eccellenze italiane e delle prospettive di crescita dei prossimi anni. 

 

1. Progetto Vino

Si rinnova per la decima edizione del Festival l'appuntamento con il Progetto Vino&Food di Collisioni, guidato dal senior Editor di Vinous Ian D'Agata. Un'intera settimana in cui protagonisti saranno i vini e i prodotti dell'enogastronomia delle grandi Regioni d'Italia, con una doppia anima: da un lato gli incontri B2B rivolti a grandi sommelier internazionali, importatori, giornalisti di food e wine di fama mondiale, dall'altro eventi rivolti al pubblico di wine & food lovers che da tutta Italia accorrono al festival Agrirock.

 

Anche quest'anno, saranno oltre 70 i professionisti internazionali del wine&food invitati: sommeliers, proprietari di ristoranti, giornalisti, buyers, educatori e opinion leaders dai cinque continenti si incontreranno a Barolo tra il 26 giugno e il 1 luglio. Tra questi, spiccano i nomi di: Alexander Peh, Beverage Director del Four Seasons di Singapore; Mariarosa Tartaglione, Head Sommelier per il Marea di New York; Tushar Borah, Head Sommelier del Burj Al Arab; Susan Gordon, editrice food&wine di Forbes; Jason Yamasaki, Head Sommelier di Chambar a Vancouver; Evan Watson, proprietario di Clementine, a Toronto; Ian Halbert, Wine Director dell'importatore e distributore Gordon's del New England e Jeff Porter, Beverage Director del Bastianich&Batali Group.

 

2. Palco Wine &Food

Dopo il tutto esaurito delle precedenti edizioni torna anche quest'anno, nei giorni del Festival, il palco Wine & Food: una non stop di degustazioni, assaggi, canzoni, dedicata ai tesori dei grandi vini e dei grandi prodotti food italiani completamente gratuita, sabato 30 giugno e domenica 1 luglio presso il cortile del Castello di Barolo. A guidare il pubblico in questo viaggio sul palco sarà Lorena Antonioni, piemontese DOC, attrice, autrice e reporter di viaggi in Donnavventura. A dialogare con il pubblico saranno anche le grandi regioni italiane, dal Piemonte alla Puglia, dalla Liguria alle Marche e alla Basilicata, dal Friuli Venezia Giulia, alla Toscana.

Gli incontri del palco sono a ingresso libero, previa iscrizione sul sito: http://www.collisioni.it/it/palco-wineefood/

 

3. Progetto Food dal 2 al 4 luglio, Barolo

Giunto alla sua seconda edizione, il Progetto Food di Collisioni è una tre giorni di presentazione, degustazione, confronto e tavole rotonde su eccellenze enogastronomiche piemontesi e italiane, con un particolare focus sui formaggi dop piemontesi. Il tutto accadrà di fronte a un parterre internazionale di grandi giornalisti food e importatori quali Amélie Vincent, redattrice inglese di TheFoodalist, Amber Hoffman, autrice di The Food Traveler's Guide to Emilia Romagna: How to taste the history and tradition of Italy, Lars Bjerregaard firma di punta della rinomata rivista Gastromand, la francese Anne Reverdy redattrice di Panier de saison, la tedesca Ursula Heinzelmann che scrive per Saveur, Brian Bistrong vicepresidente e Food Developer/buyer della Starr Catering Group, Laurel Evans è una giornalista texana, volto televisivo, digital influencer ed è la fondatrice del blog, legato alla rivista Grazia, unamericanaincucina.com e tanti altri. Parteciperanno inoltre gli italiani Marisa Fumagalli che scrive di varietà, cultura ed enogastronomia su Il Corriere della Sera, Fernanda Roggero specializzata in food&wine e da sempre firma de Il Sole 24 Ore, e Adriano Aiello, firma di punta per Dissapore, Intravino, il Fatto Quotidiano.

 

Luciano Pavesio


Tag: Barolo, D'Agata, Collisioni, Antonioni


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?