26.04.2022 | Eventi Inserisci una news

Dal 13 al 15 maggio a Chieri (TO) torna "Di Freisa in Freisa"

Invia un commento

Accanto alle degustazioni guidate e alle proposte enogastronomiche, culturali ed artistiche, la manifestazione celebrerà il Freisa, appena eletto vitigno dell'anno 2022 del Piemonte, con diverse iniziative sostenibili, a cominciare da una mostra florovivaistica che trasformerà il centro di Chieri in un giardino colorato

Sarà fortemente legata alla Natura e ai suoi tesori da tutelare la XII edizione di "Di Freisa in Freisa", la manifestazione regionale organizzata dal Comune di Chieri e dal Consorzio del Freisa di Chieri e Collina Torinese che annualmente celebra il vino simbolo di Torino e delle Colline Torinesi, in programma a Chieri dal 13 al 15 maggio.


Un programma ricco di iniziative che coinvolgerà il centro storico della "Città delle 100 Torri" in un tripudio di profumi e colori, eccellenze enogastronomiche da assaporare, momenti di festa e altri di approfondimento, uniti a workshop e seminari a tema vino, aperitivi, esposizioni artistiche, proposte musicali, iniziative di charity e altre dedicate ai più piccoli.

 

Protagonista principale della tre giorni di evento sarà, naturalmente, il Freisa, appena eletto vitigno dell'anno 2022 del Piemonte: un vitigno autoctono con più di cinque secoli di storia, che metterà in mostra tutte le sue diverse anime, le sue etichette e i suoi produttori, tra degustazioni guidate, abbinamenti con altre golosità tipiche del territorio e laboratori multisensoriali di approfondimento.

 

Grande novità di questa XII edizione sarà poi l'affascinante mostra floro – vivaistica, realizzata in collaborazione con Asproflor, che sabato 14 e domenica 15 maggio inebrierà e colorerà il centro di Chieri, proponendo le migliori eccellenze floreali del territorio e rimarcando la filosofia "green" che da sempre identifica la produzione e le attività portate avanti dal Consorzio e dai suoi produttori.

 

Durante Di Freisa in Freisa, il mondo del vino si sposerà anche con la cultura, grazie a un "porte aperte" dei principali monumenti e musei di Chieri, proponendo ai partecipanti alla manifestazione un itinerario artistico e storico all'insegna della scoperta e della bellezza. Anche le magnifiche chiese della cittadina parteciperanno alla kermesse, attraverso visite guidate e ospitando concerti musicali.

 

I più piccoli saranno coinvolti nella festa attraverso l'iniziativa "Freisa bimbi", un insieme di laboratori per bambini dai 3 ai 6 anni e dai 6 ai 12 anni, per insegnare, attraverso il gioco, il lato "naturale" delle vigne e l'importanza di un frutto come l'uva, vero e proprio patrimonio da tutelare del territorio.

 

Non mancheranno, poi, iniziative "off" all'evento principale, come le "Cantine aperte", che vedrà alcune aziende vitivinicole del territorio aprire le proprie porte agli interessati per visite guidate nel cuore della loro produzione, e "Freisa & Food" che coinvolgerà i ristoranti e i locali di somministrazione di Chieri nella realizzazione di menù a tema Freisa durante i giorni della manifestazione.

 

Ad aprire la XII edizione di "Di Freisa in Freisa", venerdì 13 maggio, sarà l'attesissimo Convegno, realizzato in collaborazione con la Camera di commercio di Torino e l'Enoteca Regionale dei vini della Provincia di Torino, dedicato ai cambiamenti climatici e al loro impatto sull'agricoltura e sulla produzione vitivinicola ma anche sul sistema sociale, economico e turistico sia a livello locale che globale.

 

Luciano Pavesio

Silvana Albanese


Tag: Freisa, Chieri, Torinese


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?