12.01.2013 | Vino e dintorni Inserisci una news

Magnifico Primitivo ....!!

Invia un commento

Il Primitivo รจ un'uva a bacca rossa che ha trovato da secoli il suo habitat naturale nelle Puglie, ovvero nella regione Puglia.

Le zone elette per la produzione di vini eccellenti, a mio avviso tra i migliori d' Italia, ancora prima che lo decretassero le varie guide enologiche, ne scrivevo oltre 10 anni orsono qui :https://www.vinit.net/vini/Le_Mie_Degustazioni/Manduria__terra_di_rossi_superlativi___2863.html

sono fondamentalmente tre :

Manduria

Gioia del Colle

Salento

Consiglio a tal proposito il video intevista al Dott. Giuseppe Baldassarre, autore di alcuni libri in materia, considerato oggi come uno dei piu' qualificati studiosi ed esperti della tipologia

 

http://youtu.be/ERDMJe9GW48

 

Oggi Vi segnalo un Primitivo veramente molto buono, da bere a tavola durante pranzi o cene come Dio comanda, la bottiglia finirà molto velocemente. Vorrei anche aggiungere una piccola annotazione personale : sulla tavola era presente una seconda bottiglia di un'altra tipologia molto famosa e blasonata, di un produtore che stimo molto, ma alla fine è rimasta quasi intatta, mentre il Primitivo è terminato in un batter d'occhio !

Cantine Menhir Salento

Via Scarciglia, 18 - 73027 Minervino di Lecce (LE)

Tel: 39 0836-818199

Fax: 39 0836-891847

Email: [email protected]

Internet : http://www.cantinemenhir.com

 

Scheda tecnica

Calamuri

Pimitivo IGT Salento

TERRENO

medio impasto argilloso

VITIGNO

100% Primitivo

COLORE

rosso rubino con riflessi porpora

TEMPERATURA DI SERVIZIO

da fare decantare e servire a 16°-18°

GUSTO

possente e avvolgente, strutturato e caloroso

BOUQUET

speziato con profumi di confettura di more selvatiche e frutti di bosco

NOTE ENOLOGICHE ED AFFINAMENTO

fermentazione con macerazione di circa 10gg a temperatura controllata;

affinamento 12 mesi in botti di rovere

AFFINITA' GASTRONOMICHE

pappardelle al sugo di cinghiale, Fagottini di salsiccia e castagne, T Bon Steak,

Ribeye, Spezzatino al Primitivo con Purè di Stilton, Formaggi Erborinati

 

NOTE DI DEGUSTAZIONE di Roberto Gatti

VINO CALAMURI Primitivo del Salento 2008 gr. 15,5

Una doverosa annotazione : questo nettare degli Dei è stato ottenuto da un antico vigneto ad alberello di circa 80 anni, con produzione di uva /ha bassissima pari a circa 60 q.li, affinato per 12 mesi in barrique di rovere; 5,60 gr/l di acido tartarico ; 4 gr/l di residuo zuccherino.

Colore : granato con riflessi violacei sull'unghia ;

Olfatto : profumi intensi di frutta sotto spirito, confettura e more ;

Gusto/olfatto : in bocca è succoso, caldo, gratificante, si apre a meraviglia nel centro bocca, ritornano le note intercettate al naso. Fruta matura sotto spirito, cioccolato, more di rovo, molto lungo il finale di bocca.

Un grande prodotto della nostra amata Puglia, che solo antichi vigneti ad alberello possono produrre.

Chapeau per questa grande realizzazione, un vino da considerare Eccellente ( 93/100 )

P.S. ) Ricordo il magnifico agriturismo/ristorante annesso alla cantina di cui ne ho scritto qui :

http://www.winetaste.it/ita/anteprima.php?id=7801

 

Roberto Gatti

12 Gennaio 2013

 

 


Tag: winetaste, Salento, Puglia, primitivo, alberello, roberto gatti, menhir, minervino


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?