16.06.2009 | Vino e dintorni Inserisci una news

VIGNA MAZZI’ ROSA DEL GOLFO

Invia un commento

Il Vigna Mazzi dell’Azienda Vinicola Rosa del Golfo di Alezio (Le), è un vino esuberante che nasce nelle terre del Salento, in particolare nella località Mazzì, una piccola contrada che si affaccia sul golfo di Gallipoli. Questa vigna storicamente ha prodotto dei grandissimi vini, in particolar modo rosati, con una base predominante di Negroamaro, mitigata da un accenno di Malvasia.

Il Vigna Mazzi  dell’Azienda Vinicola Rosa del Golfo di Alezio (Le), è un vino esuberante che nasce nelle terre del Salento, in particolare nella località Mazzì, una piccola contrada che si affaccia sul golfo di Gallipoli.

Questa vigna storicamente ha prodotto dei grandissimi vini, in particolar modo rosati, con una base predominante di Negroamaro, mitigata da un accenno di Malvasia.

 

Il Vigna Mazzì è sempre stato un vino particolare, in cui si univano e si sposavano sperimentazione e innovazione. Dopo aver superato la fase della fermentazione a freddo, tipica degli anni ’80, ed essere passati a quella a temperatura controllata, il prodotto delle cantine Rosa del Golfo, si presenta come un vino figlio di un esperimento e di una provocazione. L’esperimento consiste proprio nel proporre un rosè classico e tradizionale, che rimane in botti di legno come un tempo, tanto da risultare il primo rosato italiano realizzato in questo modo. La provocazione sta nel voler dimostrare, di poter realizzare un grande rosato, longevo e perfettamente compatibile con le botti in rovere, tanto che la confezione che viene presentata al pubblico, è quella di un classico vino rosso. Ma con al suo interno, l’eccellenza dei rosati in Italia.

 

Vincitore di numerosi premi, dall’Oscar del Vino, al Premio Internazione del Vino, al Sole di Veronelli, il Vigna Mazzì di Rosa del Golfo, è pronto a conquistare le tavole, i palati e i favori di tutti gli amanti del buon vino.


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?