22.05.2013 | Vino e dintorni Inserisci una news

Carusu 2011 Terrazze dell'Etna

Chi: Saporis
Invia un commento

A Randazzo (Etna) Nino Bevilaqua patron di Terrazze dell'Etna piazza un'altro fiore all'occhiello di un territorio ormai sotto la lente dell'enologia mondiale.

80% Nerello Mascalese e 20% Nerello Cappuccio per questo Carusu Etna Rosso 2011 Terrazze dell'Etna che rappresenta il territorio etneo come ogni altro vino dovrebbe fare, un rapporto qualità/prezzo davvero notevole per trovare enologia di prestigio e territorialità unica, le "terrazze" sono sul versante nord del vulcano a 600 mt circa, un vino elegante, minerale affinato per 12 mesi 6 in botti di legno e ulteriori 6 in bottiglia per una azienda Terrazze dell'Etna  che completa la anche con un interessante Rosato un Bianco e un'altro rosso con un taglio insolito di Nerello Mascalese e Petit Verdot, ottimi anche i 2 Spumanti Metodo Classico.


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?