25.05.2021 | Vino e dintorni Inserisci una news

CHIANTI CLASSICO CARD: POGGIO TORSELLI TRA I PROTAGONISTI DELLA RIPRESA TURISTICA TOSCANA

Invia un commento

Un’estate di degustazioni e visite alla tenuta appartenuta ai Machiavelli. L’azienda della Val di Pesa partecipa all’iniziativa del Consorzio Vino Chianti Classico per rilanciare l’enoturismo nella Denominazione

Poggio Torselli aderisce al progetto Chianti Classico Card ideato dal Consorzio Vino Chianti Classico e sostenuto dal Comune di Firenze per rilanciare il turismo locale legato al mondo del vino.
Per i suoi ospiti Poggio Torselli riserva diversi pacchetti-esperienza che combinano visite alla villa quattrocentesca, appartenuta tra gli altri ai Machiavelli, al giardino all'italiana con la suggestiva limonaia, alla cantina e alla vinsantaia, fino ai percorsi di degustazione dei vini della tenuta.
L'azienda di San Casciano in Val di Pesa entra nel circuito costituito da oltre cento realtà enologiche pronte ad accogliere turisti, consumatori e wine lovers nell'estate 2021. Il turismo slow nelle aree rurali è uno dei punti di ri-partenza che rientra nella rosa di attività promosse dal Comune di Firenze per sostenere le aziende duramente colpite dalla crisi conseguente all'epidemia da Covid-19.
La Chianti Classico Card permette l'accesso in un'unica soluzione a più di duecento esperienze eno-culturali. A ogni iniziativa è associato un valore in punti che viene scalato dalla tessera via via che il possessore ne fruisce.
La Card sarà acquistabile a partire da inizio giugno in alcuni uffici turistici di Firenze e provincia e sui canali online della Firenze Card e del Consorzio. La tessera sarà disponibile in due fasce di prezzo: 52€ circa (3 punti) e 37€ circa (2 punti).

Ufficio Stampa:

Giulia Tirapelle
Anna Sperotto


Tag: enoturismo, poggio torselli, chianti classico card


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?