11.11.2013 | Vino e dintorni Inserisci una news

Firenze alla Stazione Leopolda la prima edizione di Wine in Progress, l’evento più glamour dell’autunno fiorentino

Invia un commento

Sabato 16 e domenica 17 novembre alla Stazione Leopolda andrà in scena la prima edizione di Wine in Progress, l’evento più glamour dell’autunno fiorentino all’interno del quale si svolgerà il 47° Congresso Nazionale AIS – Associazione Italiana Sommelier.

Wine in Progress è un'occasione imperdibile per gli amanti del vino e del buon cibo, che avranno la possibilità di degustare i vini di oltre 200 produttori, con verticali di Tignanello, Ornellaia, Sassicaia, Pergole Torte, i Baroli di Rinaldi e di Voerzio, Giulio Ferrari, Champagne oltre a prodotti tipici e olio. Ma anche per gli estimatori dei distillati da meditazione: sotto il porticato ottocentesco in stile neoclassico della Stazione Leopolda sarà infatti allestita un'Area Fumoir con produttori di cioccolato, caffè e distillati dove oltre a rilassarsi si potrà assistere a dibattiti e "degustare" prodotti, in abbinamento al fumo nobile dell'antico sigaro toscano.

Ma al 47° Congresso Nazionale AIS "Wine in Progress" non si parlerà solo di eccellenza enologica italiana, food, e olio: si parlerà anche di Vino e Clima e di come il mutamento climatico possa influenzare la qualità di un vino – insieme al massimo esperto del settore Prof. Attilio Scienza – e di "Wine Trend", insieme a personaggi del mondo dell'imprenditoria, della moda, dello sport e della musica che producono vino o olio, fra cui Oliviero Toscani, Francesco Illy, Jarno Trulli e Francesco Moser. Durante la due giorni fra i vari eventi in calendario anche due Wine Contest – uno riservato ai sommelier e uno a semplici appassionati e winelovers – che consistono in "degustazioni alla cieca" per conquistare rispettivamente il premio Coevo di Cecchi e un corso completo per sommelier presso una sede AIS a scelta sul territorio nazionale. Nello spazio Alcatraz ci saranno degustazioni libere e guidate dei migliori extravergine d'oliva italiani proposti da 26 Aziende sotto la regia di Fausto Borella, sommelier AIS e presidente dell'Accademia Maestro d'Olio. E poi sabato a mezzogiorno Show Cooking con Marco Stabile, chef del ristorante Ora d'Aria con una stella Michelin, formaggi d'élite proposti e presentati con l'olio extravergine da Andrea Magi mentre la domenica sono in programma due simpatiche "disfide" della carne: protagonisti del primo "match" a mezzogiorno e mezzo la Macelleria Fracassi di Arezzo e la Macelleria Cazzamali di Cremona, mentre nel pomeriggio alle 18.30 si "affronteranno" la Macelleria La Punta di Modena e la Macelleria Dell'Orso di Macerata".

Apertura al pubblico: Sabato 16 dalle ore 11 alle ore 21 -Domenica 17 dalle ore 10 alle ore 21


Tag: siena, vino, cena, agriturismo, toscana, firenze, ristorante, biologico, benessere, San Gimignano, volterra, certaldo, Monteriggioni, Gambassi, mezza pensione, vacanze cultura


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?