24.09.2011 | Vino e dintorni Inserisci una news

Il Chianti DOCG Villa Petriolo annata 2009 segnalato "vino quotidiano" dalla Guida Slow Wine 2012

Invia un commento

All'annata 2009 del Chianti DOCG Villa Petriolo, azienda vinicola di Silvia Maestrelli sul Montalbano, è stata attribuita la menzione “vino quotidiano” dalla Guida SLOW WINE 2012 – STORIE DI VITA, VIGNE, VINI IN ITALIA, Slow Food Editore.

"(...) A proposito del Chianti devi ammettere che il classico 'fiasco' è un ornamento non solo originale, ma anche allegro: appeso al muro del soggiorno, in questo grigio paese umido e freddo, ricorda a chiunque quell'Italia calda e assolata che noi tutti serbiamo nel nostro cuore, progettando sempre di trascorrervi le vacanze. Allora, caro Mario, per favore sii così gentile da mandarci (...) un'altra cassa di vino, con fiaschi di Chianti...".
Trinity College, Dublino, 28 magggio 1968.
Lettera di Nigel Ryan a Mario Soldati, riportata in Vino al vino.

 

Una bella notizia per la nostra azienda toscana di Cerreto Guidi (Firenze), sul Montalbano: all'annata 2009 del nostro Chianti DOCG Villa Petriolo, cosiddetto "base", è stata attribuita la menzione "vino quotidiano" dalla Guida SLOW WINE 2012 – STORIE DI VITA, VIGNE, VINI IN ITALIA, Slow Food Editore.


La Presentazione di Slow Wine si terrà domenica 23 ottobre alle ore 10.30 presso la Fiera di Milano a Rho. Lunedì 24 ottobre, dalle ore 14.00 fino alle 18.30, si svolgerà, sempre nella stessa sede, la grande degustazione dei vini quotidiani di Slow Wine 2012.

 

Il Chianti DOCG Villa Petriolo 2009 - autore, l'agronomo-enologo Federico Curtaz - è prodotto da 10% Colorino e 90% Sangiovese.


Rispetto al Chianti Classico, nel Chianti del Montalbano il Sangiovese si esprime con meno crudezza: più dolcezza, più temperatura, suoli più esili, fini e sabbiosi, lasciano un corpo più leggero al vino, sostanzialmente più dolce, più tenue, più smussato. Il Chianti di Villa Petriolo è presentato dopo due anni dalla vendemmia per aumentarne la maturità e favorire le caratteristiche di rotondità e speziatura. Un vino più di profumi e di eleganza, che non avrà mai la corposità di altri luoghi, dove il Chianti si esprime diversamente.

 

Siamo particolarmente entusiasti di questo riconoscimento che va a premiare l'impegno aziendale di produrre vini dalla spiccata bevibilità. Il nostro Chianti unisce una concezione moderna del fare vino, in cui l'eleganza e la finezza contraddistinguono oggi un prodotto più "gentile" eppur vitale, ad un omaggio alla tradizione del vino toscano per eccellenza, quello da bersi a tavola con cibi che nutrono.

(Silvia Maestrelli)

 

 

INFO:

Villa Petriolo

Via di petriolo, 7

50050 Cerreto Guidi (FI)

tel. +39 057155284

www.villapetriolo.com

e-mail: [email protected]

mob. +39 3357220021

 

Chianti Villa Petriolo 2009 – created by Federico Curtaz - vintage was awarded by the Slow Wine Guide 2012 as 'everyday wine'.

The prize giving ceremony will take place on Sunday October 23th at 10,30 a.m. at Rho fiera - Milan, followed by the tasting of the 'everyday wines' on Monday October 24th from 2 to 6.30 p.m.

Chianti DOCG Villa Petriolo 2009 is made of 10% Colorino and 90% Sangiovese.

We are very honoured to receive this mention for a wine which unites drinkability to elegance. Our Chianti is a gentle, yest lively wine.
Compared to Chianti Classico, the Sangiovese growing on the Montalbano hills expresses itself with more sweetness, temperature and a lighter body.
Chianti Villa Petriolo is on the market two years after the grape harvest in order to increase the ripeness and improve the wine's smoothness, roundness and spice aromas
It is an elegant, fine wine, which can never have the full body of wines produced in other Chianti areas.

 

 


Tag: villa petriolo, montalbano, cerreto guidi, silvia maestrelli, chianti docg, slow wine 2012, vino quotidiano


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?