11.01.2014 | Itinerari del Gusto Inserisci una news

Gelatina di bacche di rosa canina e vinsanto

Invia un commento

La preparazione è un po’ lunga ma vale la pena provarla.

Quest'anno avevo individuato in fondo al campo diversi rovi di rosa canina. Così l'altro giorno sono andata a raccogliere le bacche (con i guanti...) per preparare la gelatina. Per un chilo di bacche ho aggiunto 2 mele, fatte a pezzetti, senza togliere la buccia e i semi. Ho fatto bollire per un'oretta con un litro di acqua e poi ho messo la purea ottenuta a filtrare in un canovaccio, sotto un peso, per tutta la notte. Il giorno dopo ho pesato il liquido ottenuto e ho aggiunto lo stesso peso in zucchero e un bicchiere di vinsanto ma se quest'ultimo non vi piace non è indispensabile. Ho messo a bollire il tutto per 10 minuti a poi ho messo nei vasetti.

Non vedo l'ora di provarla con i formaggi erborinati, la mia passione, ma anche a colazione spalmata sul pane, contiene molta vitamina C....


Tag: siena, vino, cena, agriturismo, toscana, firenze, ristorante, biologico, benessere, San Gimignano, volterra, certaldo, Monteriggioni, Gambassi, mezza pensione, vacanze cultura


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?