20.07.2009 | Vino e dintorni Inserisci una news

Alcuni tra i migliori gewurztraminer del 7° Simposio di Termeno

Invia un commento

Oggi Vi scriverò, cari amici lettori, della cena russa, ma soprattutto della parte che maggiormente mi ha coinvolto e cioè : la degustazione effettuata con molta calma di 6 gewurztraminer dell’ Alto Adige, sicuramente tra i migliori di tutto il comprensorio.

Come avevo anticipato qui :

http://www.winetaste.it/ita/anteprima.php?id=5049

e qui :

http://www.winetaste.it/ita/anteprima.php?id=5047

 

 

le attività a cui ho preso parte,  durante la mia partecipazione al 7° Simposio sul Gewurztraminer, si potevano riassumere nei 4 momenti fondamentali di cui sopra. Oggi Vi scriverò, cari amici lettori, della cena russa, ma soprattutto della parte che maggiormente mi ha coinvolto e cioè : la degustazione effettuata con molta calma di 6 gewurztraminer dell’ Alto Adige, sicuramente tra i migliori di tutto il comprensorio.

 

Seguiranno poi le note degustative dei Gewurztraminer del cuore, presentati dal campione mondiale dei Sommelier Aldo Sohm.

 

Andiamo per ordine: Cena Russa.

 

 

 

Devo dire di avere assaggiato ogni portata di quanto elaborato dal bravo cuoco russo, appositamente arrivato da Mosca, ma la/le cucine a cui sono abituato fin da piccolo, e le varie in cui mi sono imbattuto in giro per l’ Italia ed il Mondo, mi fanno sempre piu’ rimanere ancorato alla cucina casalinga, tipica, poco elaborata, delle nostre belle Regioni italiane, in primis tra le tante, quella emiliana-romagnola. Fatta questa doverosa premessa tralascerò appositamente di riportare i vari piatti presentati ai presenti, e mi soffermerò sui vini degustati.

 

 

 

VINI PRESENTATI ALLA CENA RUSSA

 

 

1° Vino ) Gewurztraminer St. Valentin 2008

 

Bel profumo pulito, floreale, fine e molto fresco; in bocca entra caldo, lungo, di grande piacevolezza, emerge in finale di bocca una leggera ma piacevole nota amarognola. ( Si lascia abbinare prevalentemente alla cucina asiatica, ma è un assunto troppo generico-parole del Sommelier Aldo Shom ). Un vino DC 90/100

 

2° Vino ) Gewurztraminer Puntay 2008-Cantina Erste & Neue

 

bel colore intenso; naso inizialmente di media intensità; in bocca è “ stupendo “, caldo, pieno, lungo, con una leggera nota amarognola tipica del vitigno. Chiude con una Pai lunga. DC 88/100

 

3° Vino ) Gewurztraminer 2008- Castel Turmhof-Cantina Castel Turmhof

 

Naso inizialmente “ chiuso e contratto”, ma dopo opportuna ossigenazione nel bicchiere ( 10/15 min. ) si è aperto a meraviglia, con un fruttato di qualità; in bocca è intenso e fresco, con una bella acidità espressiva. Grande bocca “ sontuosa “ tra i migliori incontrati. DC 92/100

 

 

4° Vino ) Gewurztraminer Brentall 2007- Cantina Cortaccia

 

Grande intensità e finezza al naso; in bocca non tradisce le aspettative : intenso, ampio, un fuoriclasse assoluto, molto caldo, ma sorretto anche da una buona spalla acida : Grandissima bocca e lunga Pai. DC 92/93

 

 

5° Vino ) Gewurztraminer Kastelaz 2008- Elena Walch- Castel Ringberg & Kastelaz

 

Bel paglierino giallo intenso; al naso è ancora in evoluzione ( giovane ) ; in bocca è molto buono, caldo, una bella nota amarognola, emerge una nota “ fumosa “, lunga la Pai. DC 88/100

 

 

6° Vino ) Gewurztraminer Exilisi 2007-Tenuta Baron di Pauli

 

Oro luminoso; leggere note di “ botrytis “, nuances olfattive differenti e complesse; in bocca è denso, con una leggera nota “ acetata “, caldo, dolce non stucchevole, lunghissima la Pai.DC 87/100

 

 

 

I 10 GEWURZTRAMINER DEL CUORE DI ALDO SHOM

 

 

 

Il giorno dopo, nella elegante sede delle distillerie Roner di Termeno, abbiamo potuto partecipare alla bella degustazione dei 10 Gewurztraminer preferiti dal Campione mondiale dei sommelier Aldo Shom, di origini Sudtirolesi, ora operante in uno dei migliori e piu’ blasonati ristoranti di New York.

 

I vini degustati, li potrete leggere nell’elenco di cui alla foto allegata, e vengono riportati nell’ordine cronologico in cui ci sono stati serviti, ( che è diverso da quello della foto ).

 

1 ) Gewurztraminer 2005- Long Island-

giallo paglierino di media intensità; note floreali di bella intensità, in bocca è secco, giustamente caldo,fresco, minerale e sapido, note di erbe essiccate, pieno, chiude con una buona Pai. DC 85/100

 

2) Gewurztraminer 2004-gr. 14,5- New Zeland

 

Riflessi verdolini,limpido; percepisco SO2, naso pulito, nota ammandorlata, di fieno secco; note di litchi, albicocca, note fumose; in bocca è sapido, leggermente tannico; molto originale e particolare, bene bilanciato il rapporto acidità/zuccheri, invitante, abbastanza lungo. DC 87/100

 

3) Gewurztraminer 2008-gr. 11,5-Southafrica

 

Paglierino scarico; note dolciastre al naso, erbe aromatiche, fresco e floreale; litchi, pulito e fine; in bocca leggermente “ abboccato “, giustamente caldo, equilibrato, non troppo lungo il finale di bocca. DC 85/100

 

 

4) Gewurztraminer 2008- cantina Tramin- Nussbaumer-

 

Paglierino di media intensità; al naso profumi primari tipici del vitigno : albicocca, pesca, erbe officinali, mela fresca; in bocca ha un fondo leggermente amarognolo, leggermente tannico, caldo, denso e gradevole, minerale. Evolve nel bicchiere con il passare dei minuti. DC 88/100

 

 

5) Gewurztraminer-2007- Kolbernhof-Hofstatter-

 

Paglierino di buona intensità; al naso una nota ammandorlata, note di erbe essicate, intenso; in bocca è giustamente caldo, equilibrato, leggermente tannico, buona la Pai finale. DC 87/100

 

 

 

 

6) Gewurztraminer 2008-Germany-

In Germania esiste il Traminer rosso, piu’ fruttato e meno potente del Gewurztraminer ( Aldo Shom )

 

Naso di media intensità, delicato e floreale, pulito e gradevole; in bocca è caldo, con una nota “ vulcanica “ sapido,armonico, leggero residuo zuccherino, buona lunghezza finale. DC 89/100

 

 

7) Gewurztraminer 2008- Pfeffingen- Germany

 

Naso “ particolare “, quasi affumicato, derivante da suoli vulcanici; in bocca leggermente abboccato, buona acidità, sapido, fa salivare. DC 86/100

 

8) Gewurztraminer Trimback-Alsazia- 2004

 

Note di sasso, pietra, ancora giovane e fresco nonostante l’età; in bocca è leggermente abboccato, equilibrato, bella acidità, leggermente tannico, vivo e pimpante. DC 87/100

 

 

9) Gewurztraminer 2007- Herrenweg de Turckeim

 

Giallo oro; frutto in surmaturazione al naso : floreale ed elegante, note di miele; in bocca è leggermente abboccato, buona acidità che bilancia l’alcol di 15,50; chiude con una nota amarognola molto interessante. DC 90/100

 

 

10) Gewurztraminer 2005- Kracher- gr. 11,5

 

Giallo oro luminoso; frutta matura, note di appassimento; in bocca è denso, giustamente caldo, armonico, molto dolce e Pai corta. DC 86/87

 

Molto ( troppo ) decantato  dal bravo sommelier, ma il mio giudizio si è fermato a 86/87 ad essere generosi, in quanto al naso una leggera nota di “ smalto-acetico “, non lo ha fatto volare in alto, ed in questo sono confortato dal parere/giudizio di un mio caro amico “ di bevute “.

Una esperienza sicuramente interessante e coinvolgente, per chi ama dal profondo del cuore questo “ lavoro “, che mi fa terminare questo articolo affermando che tra tutti quelli incontrati in questa occasione, i Gewurztraminer dell’ Alto Adige, ancora oggi sono tra i migliori a livello mondiale , se non i migliori addirittura.

 

Alla nostra salute, cari amici lettori, con i magnifici Gewurztraminer dell’ Alto Adige.

Roberto Gatti


Tag: alto adige, winetaste, gatti, Termeno, gewurztraminer, aldo shom, tramin, traminer


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?