15.11.2021 | Cultura e Tradizioni Inserisci una news

Torna il Mercatino di Natale di Bolzano!

Invia un commento

Il 25 novembre alle ore 17 le casette di legno e il grande albero di piazza Walther si accenderanno di luci e colori, portando con sé un fitto calendario di eventi e tante, tantissime novità fino al 6 gennaio

Grazie al Mercatino di Natale di Bolzano ritornano i colori e i profumi dell'Avvento: il profumo di cannella e spezie, di legno di montagna e di dolci fatti in casa, di vin brulé e di abeti decorati a festa, i colori delle casette di legno perfettamente addobbate e delle mille luci dell'albero di Natale in piazza, le dolci note dei canti natalizi e le voci allegre dei bambini. 

 

Un appuntamento che, dopo il forzato ridimensionamento dello scorso anno, si preannuncia carico di magia, emozioni e tantissime novità.

L'appuntamento è per il 25 novembre alle ore 17 in piazza Walther quando le famose casette di legno e le oltre 1.300 luci del gigantesco albero di Natale (20 metri) si accenderanno a festa e alzeranno il sipario su uno degli eventi più attesi dell'anno.

 

L'Avvento a Bolzano è qualcosa di davvero magico e unico: per le vie del centro, nei cortili, in piazza e nel parco della Stazione è tutto un tripudio di luci, decori, alberi e presepi, cori e note di suonatori di corno alpino, profumi e sapori.

È il momento in cui la città si trasforma in una magica fiaba d'inverno, in cui l'atmosfera invita tutti, grandi e piccini, a vivere la città da mattina a sera con un calendario fitto di eventi che, oltre alla piazza principale dove vengono allestiti gli chalet in legno, il presepe con la Sacra Famiglia all'interno di una vera stalla e l'immenso albero decorato dai bellissimi addobbi che riproducono i desideri dei bimbi in cura negli ospedali sostenuti dalla Fondazione Lene Thun, coinvolge altri luoghi della città stringendo tutti in un grande abbraccio corale fino al 6 gennaio.

 

Una settantina gli artigiani che esporranno nelle casette distribuite sulla piazza oggetti di artigianato locale e prelibatezze gastronomiche del territorio, dallo speck al vin brulé, dalle frittelle al succo di mele, allo strudel.

Da non perdere quest'anno gli stand dell'Associazione delle Donne Coltivatrici Sudtirolesi (Südtiroler Bäuerinnenorganisation) che creeranno sul posto delle bellissime decorazioni natalizie secondo la tradizione altoatesina.

Anche THUN, realtà altoatesina tra le più conosciute, avrà una casetta tutta sua dove sarà possibile ammirare e acquistare le originali creazioni del brand.

 

Per gli amanti del buon vino, poi, torna la Wine Lounge, uno stand che propone una selezione di vini tipici di Bolzano: oltre a vini autoctoni come il Santa Maddalena e il Lagrein si potranno gustare anche gli spumanti e i distillati tipici dell'Alto Adige.

Lo stand del vino è aperto tutti i giorni dalle ore 10 alle 21 e nel fine settimana dalle 10 alle 22.

 

Nel Parco di Natale (Parco della Stazione) verranno allestiti altri 40 stand di artigianato artistico e gastronomia, tra cui - novità 2021 - stand dedicati a grappa e birra con degustazione di distillati e birre artigianali altoatesine.

 

In Piazza del Grano (fino al 23 dicembre) ci sarà poi un mercatino solidale, con vendita di prodotti il cui ricavato andrà ad associazioni che operano nel tessuto sociale cittadino.

 

Infine nell'ambito del nuovo progetto "Bolzano Città degli Angeli", "Angelus Loci" vedrà gli artisti Carla Cardinaletti, Elisa Grezzani, Hubert Kostner e Michael Fliri creare delle installazioni site specific collegate tra loro in un suggestivo percorso tematico.

 

Sono tantissime le iniziative pensate per i piccoli visitatori, a cominciare dal Parco di Natale, nel parco della Stazione, dove i bambini possono ammirare la magica Stella di Natale e salire sulla giostra, oppure in Piazza Municipio dove si divertiranno sulla grande pista di pattinaggio.

In piazza Walther i più piccoli non potranno resistere a un giro sul bellissimo carrousel o sul trenino elettrico, per vivere tutta la magia del Natale come piace a loro. 

I bambini inoltre contribuiranno anche al progetto "Bolzano Città degli Angeli" con originali decorazioni create dagli alunni delle scuole della città per le vetrine dei negozi e per l'allestimento in Piazza del Grano.

 

Dopo il successo dell'anno scorso torna anche per questa edizione l'iniziativa luci e suoni al Museo Civico, un progetto che ha l'intento di valorizzare la tradizione e il patrimonio musicale della città portando on stage artisti, compositori e interpreti della grande tradizione di musica classica.

 

Le bellissime sale di Castel Mareccio ospiteranno invece la sesta edizione dell'evento Natale di Libri, la passerella culturale che vedrà, dall'8 all'11 dicembre, scrittori di fama presentare i loro ultimi best-seller: attesi nomi prestigiosi come Massimo Cacciari, Ferruccio de Bortoli, Marina di Guardo, Oscar Farinetti e molti altri.

 

Anche quest'anno l'Azienda di Soggiorno e Turismo di Bolzano e i musei di Bolzano invitano tutti a partecipare al gioco a premi "Find & win": basterà trovare il QR-code nei musei che aderiscono all'iniziativa, scansionarlo e rispondere al quiz per vincere uno dei tanti premi in palio.

 

Da non perdere la performance "Die Geschichten der Stillen Nacht" ad opera del Theaterverein Gries: la storia della celebre canzone natalizia "Stille Nacht" verrà portata in scena con musica e letture proprio all'interno del Duomo.

A fare da preludio a questo evento esclusivo le body performance degli artisti dell'istituzione culturale bolzanina VBB – Vereinigte Bühnen Bozen in diverse location della città: ballerini professionisti mescoleranno diverse tipologie di espressione artistica (musica, danza, acrobatica) per rappresentare figurativamente angeli che accompagneranno spettatori e curiosi verso il Duomo dove avverrà la vera e propria esibizione teatrale.

Gli artisti potranno interagire con gli allestimenti decorativi a tema previsti nei vari luoghi cittadini, fungendo cosí da trait d'union tra i vari progetti.

 

Tra i vari giochi a premi e le tante iniziative di questa edizione poteva mancare la tradizionale Lotteria, una prima edizione della Lotteria di Natale della città di Bolzano: un progetto organizzato dal Comune di Bolzano, tutte le categorie economiche (Unione commercio turismo servizi Alto Adige, HGV Unione Albergatori e Pubblici Esercenti, Confesercenti Alto Adige, CNA - Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa, lvh.apa – Confartigianato Imprese) e l'Azienda di Soggiorno e Turismo di Bolzano con lo scopo di offrire a tutti un'ulteriore opportunità e al contempo sostenere l'economia locale mettendo in palio ricchi premi.

 

Ancora una volta, le casette del Mercatino di Natale di Bolzano hanno ottenuto la certificazione "Green Event": un riconoscimento importante dell'impegno a favore dell'ambiente e del rispetto per la natura.

I Mercatini originali dell'Alto Adige sono sinonimo di utilizzo di prodotti regionali e a basso impatto ambientale, di gestione efficace dei rifiuti, di risparmio energetico e di mobilità sostenibile.

L'invito agli ospiti è di raggiungere il Mercatino in treno.

Le brochure del Mercatino di Natale di Bolzano sono stampate su carta 100% riciclata e gli stand gastronomici venderanno solo acqua in vetro con il marchio "Mercatino di Bolzano".

Gli orari di apertura del Mercatino di Natale di Bolzano dal 26 novembre 2021 al 6 gennaio 2022 saranno dal lunedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 19.

Aperture straordinarie il 25.11 (ore 17-19), il 24.12 (ore 10-14), il 31.12 (ore 10-18) e il 1° gennaio 2022 (ore 12-19), mentre il giorno di Natale il Mercatino resterà chiuso.

 

Altra chicca natalizia del territorio bolzanino è il famoso Trenatale del Renon, l'incantevole mercatino natalizio che quest'anno festeggia i suoi primi tredici anni.

Solo 12 minuti impiega la funivia che parte da Bolzano per raggiungere l'altipiano del Renon, vera e propria oasi alpina a due passi dal capoluogo altoatesino

L'apertura delle tradizionali bancarelle è fissata per il 26 novembre proprio a Soprabolzano, nei pressi della stazione del Trenino del Renon, con romantici stand di legno che riprendono la forma dei vagoni storici del trenino zeppi di dolci – tra cui il tradizionale zelten, a base di frutta secca – e poi ancora miele, vin brulé, confetture ma anche manufatti di artigianato locale.

 

Da Soprabolzano sarà poi possibile raggiungere Collalbo a bordo del trenino per gironzolare ancora tra i banchi a forma di alberi di Natale o approfittare del ricco programma di concerti, letture di fiabe, giri in carrozza e teatro delle marionette.

 

Il Trenatale del Renon a Soprabolzano e a Collalbo sarà aperto ogni weekend, venerdì dalle ore 15 alle ore 18, sabato e domenica dalle ore 10 alle 18 fino al 19 dicembre, inoltre anche mercoledì 8 e giovedì 9 dicembre, lunedì 27, martedì 28 e mercoledì 29 dicembre dalle ore 10 alle ore 18, mentre gli stand gastronomici resteranno aperti anche più a lungo la sera.

 

Novità 2021: anche lo storico maso Platter, museo dell'apicoltura, partecipa quest'anno al Trenatale! Sarà la prima volta che aprirà le porte anche nel periodo dell'Avvento e del Natale per offrire ai tanti ospiti un'esperienza originale (con le stesse aperture dei mercatini a Soprabolzano e Collalbo tranne il venerdì pomeriggio).
Dopo aver quindi visitato il mercatino e assaporato le bontà gastronomiche, tutti a bordo del trenino fino alla fermata di Costalovara per un tour gratuito del museo alla scoperta del mondo delle api e dei segreti del lavoro degli artigiani, con tanto di degustazione di punch al miele.

 

Da segnalare il Pacchetto "Trenatale & Avvento", valido dal 27 novembre al 20 dicembre, a partire da 140 € a persona, inclusi 3 pernottamenti con colazione (informazioni sul sito www.trenatale.it).

 

Silvana Albanese

Luciano Pavesio

 


Tag: natale, Bolzano, Mercatini, Walther, Renon, Soprabolzano, Avvento, Collalbo, trenino, casette, Platter


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?