02.08.2016 | Vino e dintorni Inserisci una news

Veneto. Calici di Stelle nelle Città del Vino

Dove: Veneto
Invia un commento

Un programma ricco d’iniziative, degustazioni, telescopi, musica, arte e cene in 15 Comuni: Asolo, Conegliano, Farra di Soligo, Gorgo al Monticano, Susegana, Valdobbiadene, Vazzola, Vidor (Tv); Barbarano Vicentino, Breganze, Lonigo (Vi); Annone Veneto (Ve); Cinto Euganeo (Pd); Colognola ai Colli (Vr) e Cortina d’Ampezzo (Bl).

Per gli enoturisti che saranno in Veneto dal 6 al 10 agosto si prospettano giornate ricche d'eventi, spettacoli e appuntamenti nell'ambito di Calici di Stelle. Tre le Città del Vino coinvolte: Asolo, Conegliano, Farra di Soligo, Gorgo al Monticano, Susegana, Valdobbiadene, Vazzola, Vidor (Tv); Barbarano Vicentino, Breganze, Lonigo (Vi); Annone Veneto (Ve); Cinto Euganeo (Pd); Colognola ai Colli (Vr) e Cortina d'Ampezzo (Bl).

 

A Breganze, ad esempio, sarà la prima volta del Torcolato sotto le stelle di San Lorenzo, nella piazza centrale. A Vidor originale serata a lume di candela nello splendido anfiteatro collinare che circonda l'antico Santuario della Madonna delle Grazie di Colbertaldo. A Lonigo serata speciale con Tango e vino in piazza Garibaldi, grazie alla presenza di ballerini argentini. A Vazzola "Malanotte d'estate", saranno 14 i punti di degustazione di piatti e prodotti tipici e altro ancora. Ma il programma completo delle Città del Vino del Veneto è sul sito www.cittadelvino.it

 

Quest'anno, però, saranno rinforzate le misure di sicurezza e sorveglianza nelle piazze e nei siti individuati dai Comuni Città del Vino per il regolare svolgimento di Calici di Stelle, come sollecitato anche dall'Associazione Nazionale che nei giorni scorsi ha invitato i sindaci a rafforzare la vigilanza. In tutta Italia saranno oltre 140 le Città del Vino che organizzano Calici di Stelle e sono attesi oltre un milione di enoturisti. Inoltre la manifestazione nazionale, che è organizzata dal Movimento Turismo del Vino in collaborazione con l'Associazione Città del Vino, prevede anche tanti appuntamenti nelle cantine (sul sito di MtV il programma www.movimentoturismovino.it)

 

"Anche in Veneto ci attendiamo una partecipazione molto numerosa – afferma il coordinatore regionale delle Città del Vino, Benedetto De Pizzol -. Una festa così importante, che convoglierà in 140 Comuni italiani oltre un milione di persone, è una grande prova di forza del turismo del vino, un fenomeno che non è una sagra del mangiare e bere ma un volano di sviluppo economico per tanti territori minori, che magari soffrono la marginalità geografica rispetto ai grandi centri, ma il cui potenziale può apportare un incremento di ricchezza all'Italia intera e un messaggio da veicolare sulla qualità. Una qualità che si fa globale e omnicomprensiva: dell'ambiente, dello stile di vita, della cultura e dei rapporti tra le persone".

 


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?