26.10.2017 | Eventi Inserisci una news

BACALA' ALA VICENTINA TRA STORIA E TRADIZIONE

Invia un commento

Giovedì 26 ottobre alle ore 20,30 presentazione in sala consiliare del Municipio di Sandrigo, del volume di Galliano Rosset Bacalà alla vicentina tra storia e tradizione

Nell'anno del trentesimo anniversario della fondazione della Venerabile Confraternita del Bacalà alla vicentina, arriva una nuova, preziosa opera firmata dal prof. Galliano Rosset, autore sia delle immagini che dei testi. L'appuntamento per la presentazione è giovedì 26 ottobre alle ore 20,30 nella sala consiliare del Municipio di Sandrigo, a cura della Pro Sandrigo e dell'Unpli Vicenza. Il nuovo volume, intitolato Bacalà alla vicentina tra storia e tradizione (Editrice Veneta - Vicenza), si inserisce in un felice filone di lavori dedicati alla riscoperta della cucina veneta dei secoli scorsi.

Nel corso degli anni la collana, che ha come autore Galliano Rosset, ha via via esplorato molteplici aspetti delle tradizioni culinarie, con particolare attenzione alla materia prima, vale a dire gli animali da cortile e della stalla che fornivano le carni, come pure a tutti gli ortaggi che facevano da contorno ai piatti principali. L'autore ha richiamato l'attenzione, tramite le sue ricerche, anche sui cereali, alimenti base dei vari tipi di pane e polente, sui metodi di coltivazione e trasformazione.

Per completare, o meglio, proseguire in questa opera di riscoperta e divulgazione, il prof. Rosset non poteva dimenticare il bacalà alla vicentina, visto che è anche il Priore della Venerabile confraternita che si occupa della tutela e promozione di questo alimento, un tempo sulle tavole dei poveri ed ora piatto di pregio sul quale si cimentano grandi chef.

L'autore, per raccontare una storia, davvero avvincente, parte da lontano, molto lontano. Parte da quel fantastico viaggio che inizia il 25 aprile del 1431 a Candia (l'isola di Creta) da dove Pietro Querini salpò per un'impresa destinata a divenire il punto di partenza di una grande avventura gastronomica. Il naufragio di Querini portò il navigatore veneziano a scoprire lo Stockfis, nell'isola di Røst, nell'arcipelago delle Isole Lofoten al largo delle coste Norvegesi. Di lì iniziano le vicende, raccontate con maestria dalla mano di Rosset, capace, con il suo accattivante modo di scrivere ed illustrare, di accompagnare il lettore dalle tempestose coste norvegesi, alle nostre tavole, in un percorso che dura secoli ma mantiene intatta la sua attualità.

Il progetto editoriale ha come capofila l'U.N.P.L.I. Vicenza ed il sostegno della Regione Veneto.


Tag: bacalà alla vicentina


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?