15.05.2003 | Vino e dintorni

Azienda vinicola Michele Mastroberardino

La famiglia Mastroberardino ha sempre voluto identificare nell'azienda un valore forte e basilare: la lealtà verso il proprio territorio, le origini, l'ambiente naturale e quello sociale, a tutela di un'identità culturale. La coerenza nei confronti di questo valore ha condotto in modo naturale la famiglia a svolgere un ruolo da pionieri nella difesa e valorizzazione, in purezza, del culto dei vitigni autoctoni.

I vitigni  del Fiano, del Greco e dell'Aglianico, giungendo all'inversione di tendenza, ovvero consentendo a tali varietà, coltivate nell'ultimo secolo in territori circoscritti, di divenire interessanti al punto tale da essere importate e impiantate in un contesto geografico più ampio.

L'origine di questo cammino è rappresentata dal vigneto, in cui la cura e la dedizione dell'uomo contribuiscono a tutelare la risorsa naturale che l'ambiente dona, in territori che nel corso di millenni hanno confermato la propria straordinaria vocazione alla viticoltura d'eccellenza. Le tenute della famiglia Mastroberardino sono dislocate in vari comuni d'Irpinia, nelle aree che storicamente hanno rappresentato il fulcro delle zone di produzione tipiche dei grandi vini di questa regione: Montefusco, Petruro Irpino, Santa Paolina, Tufo, nell'area vocata alla produzione del Greco di Tufo DOC; Lapio, Manocalzati, Santo Stefano del Sole, per il Fiano di Avellino DOC; Lapio, Montemarano, Pietradefusi, per il Taurasi DOCG.

NOVA SERRA - Greco di Tufo Doc

 (in etichetta sono riprodotti particolari di un dipinto del De Rosa)

Uvaggio: Greco 100% Colore: Giallo paglierino intenso Profumo: Spiccano sentori di albicocca, pera, mela, pesca, mandorla con note vegetali di fieno tagliato a felce. Sapore: Si apprezza un'ottima acidità, sensazioni che richiamano frutti maturi, grande morbidezza e il caratteristico retrogusto che ricorda la mandorla amara. Temperatura di servizio: 10-12°C. Abbinamenti: Indicato per accompagnare crostacei e piatti, anche elaborati, a base di pesce.


 

SIREUM - Falangina IGT

Uvaggio: Falangina 100%; Colore: Giallo paglierino con riflessi verdognoli; Profumo: Fresco e fruttato, con speccate note di mela verde, ananas acerbo e bergamotto, persistenti; Sapore: Conferma la freschezza grazie anche ad una spiccata acidità in perfetto equilibrio con la struttura del vino; Temperatura di servizio: 10°C. Abbinamenti: Vino molto equilibrato e versatile, dai caratteri complessi e molto personali, che si presta bene come aperitivo o per accompagnare piatti di pesce e crostacei.
 

LACRIMAROSA - Irpina Rosato IGT

Uvaggio: Aglianico 100% Colore: Rosso tenue dai riflessi topazio Profumo: Al naso un bouquet delicato, fruttato, tipico del vitigno con aromi che ricordano la peonia, il miele e l'abicocca acerba. Raffinati profumi di prugne, minerali, bucce d'uva e pepe bianco; Sapore: In bocca è equilibrato, con un gusto secco e note di liquirizia e pesca e un piacevole retrogusto di fragole e minerali, dalla notevole persistenza; Temperatura di servizio: 10-12°C. Abbinamenti: Indicato con antipasti all'italiana, pasta asciutta, risotti, carni bianche e zuppe a base di pesce.

 

Azienda Vinicola Michele Mastroberardino
 83042 Atripalda Avellino (Italy)
 Tel. ++39 825 614.111
Fax ++39 825 614.231/254

e-mail: [email protected]
web: www.mastroberardino.com


AICEV
Associazione Italiana Collezionisti Etichette Vino

sito web: www.aicev.it 
email: [email protected] 
giacomo.pr[email protected]
 


Tutti gli articoli dello speciale "Etichette" su:

px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?