Silvano Strologo

Logo azienda
  • Camerano (Ancona)
  • Marche
  • Via Osimana 89
Foto azienda
  • Dati di produzione e vendita
  • Anno di fondazione: 1960
  • Superficie vitata: 14.00 ha
  • Bottiglie prodotte: N/A
  • Vendita diretta: Si
  • Reperibilità dei prodotti: Internazionale
  • Export: America settentrionale
  • Contatti e Ospitalità
  • Referente: Silvano Strologo
  • Visite in azienda: Si
  • Lingue parlate: Italiano
La Storia e l’Azienda
Azienda agricola di piccole dimensioni a conduzione familiare, essa nasce da una famiglia di contadini facenti parte dell’istituzione “Santa Casa di Loreto”, che negli anni 60 decise di mettersi in proprio.
Grazie all’opera di Sante Giulio Strologo si impiantarono i primi vitigni in terreni appositamente acquistati in collina per la coltivazione della vite. Egli sarà socio fondatore del Consorzio per la tutela del Rosso Conero preposto al controllo della qualità del prodotto dei propri conferenti. L’Azienda Strologo recentemente è passata nelle mani del figlio Silvano che ereditando la passione di fare il buon vino decise di riammodernare l’azienda con la collaborazione di uno dei migliori enologi italiani: il dott. Giancarlo Soverchia.

I Terreni e i Vigneti
Come tutti quelli del Conero, i terreni sono da calcarei a molto calcarei su una base argillosa, adatti alla coltivazione del Montepulciano.
I 14 ettari di proprietà, esposti a sud adiacenti al monte Conero ad un’altitudine di 250m slm e 4 ettari in affitto (sulle pendici del monte Conero) sono investiti a vigneto. I vecchi impianti hanno una densità di poco superiore a 2.000 ceppi per ettaro mentre i nuovi sono vicini a 5.000 ceppi per ettaro. L’allevamento è a tralcio rinnovabile con potatura di tipo Guyot e a cordone speronato.
La cantina è strutturata con nuove tecnologie di lavorazione relative sia alla fase di pre-fermentazione che post-fermentativa. E’ dotata infatti di moderni e razionali fermentini in acciaio, tini di fermentazione in rovere francese, tutto a temperatura controllata per la vinificazione dei vini rossi di qualità e piccoli fusti in legno per “l’élevage” dei vini in fase di affinamento.

Il Territorio
Alto 572 m. il Monte Conero s’innalza imperioso sul Mare Adriatico, caso unico nel litorale che va da Trieste al Gargano. Il suo comprensorio include un parco naturale diviso tra i Comuni di Ancona, Sirolo, Numana e Camerano. E’ in quest’ultimo paese che ha sede l’Azienda Strologo, tra i dolci pendii e l’azzurro del mare. In questa zona regna un particolare microclima influenzato dall’altitudine delle assolate colline e dalla vicinanza del mare, cosa che rende la coltivazione della vite particolarmente vantaggiosa.
Il Vino
Da una accurata coltivazione di selezionate uve di varietà Montepulciano, vitigno autoctono del comprensorio del Conero, usando la regola produttiva di “bassa resa a ceppo”, si ottiene un prodotto di alta qualità nel rispetto della tradizione: lo “Julius” e il “Traiano”. La vendemmia viene effettuata manualmente, in piccole casse, con uve sane in surmaturazione, segue una diraspatura soffice, lunga macerazione a temperatura controllata e l’affinamento in piccoli fusti di legno.
Nell’annata 2002 l’azienda si arricchisce del nuovo prodotto: il ”Decebalo”, il quale rappresenta la “riserva” che dal 2006, con l’annata 2004, è riconosciuto DOCG. Successivamente viene introdotto il rosato usando uve Montepulciano: il Marche Igt Rosato “Rosa Rosae” e un brut metodo Martinotti (charmat) lungo “Pink”; “Kalos bianco” con uve bianche dei nostri vecchi vigneti di Trebbiano, Malvasia e Moscato; nel 2010 entra in produzione un nuovo bianco “fior d’Acasia” prodotto con uve derivanti dalla riscoperta di un vecchio vitigno l’Incrocio Bruni nato nelle Marche dalla sapienza del Prof. Agronomo Bruno Bruni. Vengono introdotti anche vini da dessert: con uve moscato a bacca gialla, una piccola produzione di passito il ”Muscà” e un altro “vino” bevanda dolce tradizionale della zona: il “Marasco” usando vino e visciole. L’Azienda, è relativamente giovane, grazie alla passione per il lavoro, ottiene i molti consensi nelle più quotate guide internazionali: riconoscimento dei tre bicchieri della guida del Gambero Rosso, Slow Food per il Traiano Rosso Conero Doc 2000 e il riconoscimento dei cinque grappoli della guida Duemilavini dell’Ais con il Decebalo Conero Docg Riserva 2004; con il Rosso Conero Doc “Julius” riconoscimenti come rapporto qualità-prezzo, vino quotidiano.

Strologo Silvano
Viticoltore del Conero
Via Osimana, 89 Camerano An Italy
Tel-Fax +39 (0)71731104 - 071732459
Mobil+39 347 6231708
E-mail [email protected]
Web www.vinorossoconero.com

VENDITA DIRETTA, APERTA AL PUBBLICO
dal LUNEDì al SABATO
9,00 - 12,15 e 16,00 - 19,00
CHIUSO I FESTIVI
px
Vetrina attiva dal 09/07/2009, 10993 pagine viste, 368 click al sito
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?