Castello Di Tassarolo Dei Marchesi Spinola

Logo azienda
  • Tassarolo (Alessandria)
  • Piemonte
  • Localita' Alborina, 1
Foto azienda
  • Dati di produzione e vendita
  • Anno di fondazione: N/A
  • Superficie vitata: N/A
  • Bottiglie prodotte: N/A
  • Vendita diretta: Si
  • Reperibilità dei prodotti: N/A
  • Export: N/A
  • Contatti e Ospitalità
  • Referente: N/A
  • Visite in azienda: Si
  • Lingue parlate: Inglese, Italiano
LA FAMIGLIA SPINOLA è una delle più antiche famiglie d’Europa, i cui antenati – impresari edili di chiese e sovvenzionatori di crociate – sono rintracciabili fino al X secolo. Li troviamo anche tra i finanziatori del grande viaggio intrapreso da Cristoforo Colombo.
Il loro castello di Tassarolo fu un tempo uno Stato sovrano, con la sua zecca – ancora esistente – e la sua economia, in cui la viticoltura occupò una solida e stabile posizione per intere generazioni.
Costruito nel XII secolo, e tuttora in perfetto stato, il castello possiede tutta la magnifica sobrietà e i contorni energici ed essenziali della roccaforte medievale. La sua posizione dominante nella valle che si trova tra Novi e Gavi - che ufficialmente appartiene al Piemonte, ma di fatto fa pensare molto di più alla rocciosa Liguria - fu un tempo fattore chiave di potenza e prestigio. Infatti, fino all’avvento della Rivoluzione francese, la famiglia Spinola controllò un vasto territorio che si estendeva a cavallo delle due regioni, il Piemonte e la Liguria, circondando la città di Genova dove – per importanza – poteva paragonarsi alla famiglia fiorentina dei Medici. La famiglia Spinola possiede il Castello di Tassarolo, nell’Alto Monferrato, sin dal XIV secolo. Tassarolo appartenne inizialmente ai Marchesi di Gavi e divenne proprietà degli Spinola nel 1367. Fu costruito attorno a una torre dell’XI secolo per poi essere ampliato e ristrutturato molte volte, soprattutto durante il Rinascimento.
px
Vetrina attiva dal 31/08/2010, 6268 pagine viste, 228 click al sito
Etichette
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?