Ferraris Luca

Logo azienda
  • Castagnole Monferrato (Asti)
  • Piemonte
  • S.P. 14 LOC. RIVI 7
Foto azienda
  • Dati di produzione e vendita
  • Anno di fondazione: 1921
  • Superficie vitata: N/A
  • Bottiglie prodotte: N/A
  • Vendita diretta: Si
  • Reperibilità dei prodotti: N/A
  • Export: N/A
  • Contatti e Ospitalità
  • Referente: Luca Ferraris
  • Visite in azienda: Si
  • Lingue parlate: Francese, Inglese, Italiano, Tedesco
Nel 1921, dopo la scomparsa di mio bisnonno Luigi Ferraris, mia bisnonna Bruno Teresa comprava la casa di via al Castello dove oggi sorge la cantina dell'Azienda.Dopo due anni, mio nonno Martino comprava (con molti sacrifici) il "Casot" che era nient'altro che un casolare rurale nel bel mezzo di un appezzamento pressapoco di 40.000 mq. dove ora, dopo circa due anni di duro lavoro sorgono tre dei vigneti più rappresentativi dell' Azienda: "Il Vigneto del Casot" coltivato a Grignolino con una estensione di circa 20.000 metri che ci permette di ottenere un prodotto di alta qualità con una tipicità ineguagliabile grazie al suo terreno sabbioso ed all'esposizione completamente rivolta verso il sole dei pomeriggi d'estate.Sulla destra del "Casot" si trova invece "il Vigneto della Cavallina" che ho voluto dedicare a mio nonno Martino ribattezzandolo "il Vigneto del Martin".Sempre nei paraggi, e sempre con la stessa esposizione, c'è San Marcellino vigneto di circa 5.000 metri coltivato anch'esso a Barbera le cui uve però, sono destinate alle leggere e delicate bollicine del Barbera del Monferrato che porta in etichetta proprio il nome del vigneto.L'altro appezzamento di terreno di nostra proprietà è stato acquistato interamente da me ricercando tenacemente vari proprietari di piccole particelle di terreno che messe insieme danno oggi il "Bric d'Bianc", intera collina ai confini tra Castagnole Monferrato e Scurzolengo non distante dalla frazione Gioia. Nel 2000 dopo aver ascoltato i racconti dei Castagnolesi più anziani che narravano: "colline buone e ricche come il Bric d'Bianc non se ne trovano da Casale fino al sud Astigiano", intestardito ma soprattutto curioso, decisi di acquistare questa collina edi frazionarla in quattro porzioni. Qui abbiamo uno dei più grossi vigneti di Ruchè di tutta la zona che si estende per circa 40.000 mq.,più 10.000 mq. di Syrah e devo dire che i vecchi Castagnolesi dicevano la verità a proposito di quel Bricco!!
px
Vetrina attiva dal 31/08/2010, 5350 pagine viste, 272 click al sito
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?